Royal Family, dopo Andrea anche Carlo travolto da uno scandalo?

Dopo lo scandalo che ormai da diversi mesi sta travolgendo il principe Andrea e la casa reale inglese, anche il principe Carlo potrebbe essere colpito da un altra incredibile inchiesta portata avanti da Scotland Yard che riguarda le onorificenze.

In questi giorni è letteralmente esploso lo scandalo che vede coinvolto il principe Andrea d’Inghilterra e la sua presenza alle feste organizzate da Epstein, a cui parteciparono molte ragazzine minorenni. Secondo quanto riportano numerosissime fonti inglesi, il duca di York avrebbe raggiunto un accordo stragiudiziale del valore di circa 10 milioni di sterline.

Funerali del principe Filippo, 17 aprile 2021: i principi Carlo, Andrea e William in processione con il feretro (foto di Leon Neal/WPA Pool/Getty Images).
Funerali del principe Filippo, 17 aprile 2021: i principi Carlo, Andrea e William in processione con il feretro (foto di Leon Neal/WPA Pool/Getty Images).

Il fratello di Andrea, Carlo d’Inghilterra, sembrava invece vivere davvero un momento d’oro. In maniera del tutto inaspettata, la regina Elisabetta II si è augurata che Camilla potesse essere la regina consorte del primo erede al trono d’Inghilterra. In questo modo, la sovrana sembrerebbe aver confermato la sua intenzione di abdicare, forse molto presto.

Royal Family, i dettagli sullo scandalo delle onorificenze che vede coinvolto proprio il principe Carlo

Natale 2021, il principe Carlo e Camilla si recano alla St George's Chapel (foto di Jonathan Brady - WPA Pool/Getty Images).
Natale 2021, il principe Carlo e Camilla si recano alla St George’s Chapel (foto di Jonathan Brady – WPA Pool/Getty Images).

L’idillio sembrerebbe essere finito troppo presto per il principe Carlo. Il Metropolitan Police Service, noto come Scotland Yard, ha pubblicato una nota ufficiale. In data 16 febbraio, è stata annunciata l’avvio delle indagini riguardo una presunta violazione del Honours (Prevention of Abuses) Act 1925, che vieta la vendita di onorificenze nel Regno Unito.

LEGGI ANCHE >>> Royal Family, nuovo caso Covid a Buckingham Palace: ansia per la Regina Elisabetta

Nella nota di Scotland Yard si specifica che la polizia di Londra è già in contatto con persone a conoscenza dei fatti, che riguarderebbero la The Prince’s Foundation, ovvero la fondazione no-profit di Carlo d’Inghilterra. La BBC collega questo scandalo con le dimissioni dell’ex valletto ed amministratore Michael Fawcett, avvenute a novembre.

Sotto la lente d’ingrandimento le donazioni di un saudita

Al centro dello scandalo sollevato da Scotland Yard ci sarebbe un presunto scambio illegale di donazioni alla fondazione di Carlo da parte di un saudita, che avrebbe ricevuto in cambio delle onorificenze, e forse, anche la cittadinanza inglese. Il giornale The Sunday Times suggerirebbe che il nome dell’uomo sia Mahfouz Marei Mubarak bin Mahfouz.

NON PERDERTI >>> Royal Family, fulmine su Harry e Meghan: “Succederà molto presto”

Contattato dalla BBC, un portavoce di Clarence House avrebbe smentito che il principe Carlo sia a conoscenza dei fatti, ed ha sottolineato la piena collaborazione da parte della The Prince’s Foundation alle indagini. Bisogna anche tenere presente che, in questi giorni, sia il principe del Galles che sua moglie Camilla sono in quarantena a causa del Covid.

Per leggere la nota ufficiale di Scotland Yard riguardo l’indagine che coinvolge la The Prince’s Foundation, clicca qui.