Facebook, fate attenzione all’ultima pericolosa truffa: come evitarla

Spunta su Facebook una nuova e pericolosa truffa che mette a serio rischio gli utenti. Andiamo a vedere come difendersi ed evitarla.

Non finiscono mai le insidie su Facebook, con una nuova e pericolosa truffa che sta colpendogli utenti nelle ultime settimane. Andiamo quindi a vedere di cosa si tratta e come sarà possibile evitarla.

Facebook
Il nuovo raggiro che mette in pericolo gli utenti (Via Screenshot)

In queste ore è stata trovata una nuova truffa che metet in pericolo milioni di utenti del social network di punta del social Meta. Sono già numerose le vittime che sono cadute nella trappola. Stavolta nel mirino è finita la sezione Marketplace di Zuckerberg e Subito.it, due delle piattaforme più gettonate per mettere in opera le truffe ai danni di ignari venditori.

Un tempo per vendere qualcosa ci affidavamo al passaparola, mentre invece adesso con i servizi gratuiti è più semplice anche cedere un oggetto che non ci serve più. Infatti così facendo, in pochi giorni possiamo arrivare alla conclusione con la vendita del nostro usato. Ma le menti diaboliche di alcuni truffatori, oramai, da diversi anni hanno raggiunto anche il mondo del web. Per questo motivo sono sempre di più i metodi per accaparrarsi un oggetto in vendita gratuitamente. Andiamo quindi a vedere cosa sta succedendo sull’applicazione.

Facebook, nuova truffa sul marketplace: fate attenzione!

Facebook
L’applicazione ed il nuovo raggiro (Foto: Facebook)

Il nuovo raggiro sull’applicazione è davvero geniale, infatti è difficile scovarlo. Oggi però vi sveleremo qual è e come difendersi dai truffatori. Infatti il malvivente contatterà uno degli annunci messi sul marketplace, per ottenerlo gratis instaurando la trattativa che si finalizzerà con pagamento su PayPal e ne richiede la mail per effettuare la transazione. A quel punto il malintenzionato chiederà qualche giorno per il pagamento e nel frattempo metterà in vendita lo stesso annuncio allo stesso prezzo di quello che intende acquistare, ma con caratteristiche superiori.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Iliad, salta tutto: il clamoroso annuncio lascia i clienti a bocca aperta

LEGGI ANCHE >>> Truffa con POS, perdita di 150 euro al giorno: come riconoscerla e difendersi

Una volta trovata la seconda vittima, questo chiederà la transazione tramite Paypal fornendo l’indirizzo mail della prima vittima, andando quindi ad incassare il pagamento. A questo punto, il primo venditore avendo ricevuto il denaro procede con la spedizione dell’oggetto all’indirizzo fornito dal truffatore, quindi il malvivente riuscirà ad ottenere l’oggetto in vendita senza aver sborsato un euro. Per questo motivo dovrete stare attenti e controllare ogni volta che un venditore sul Marketplace vi chiederà un pagamento con Paypal.