Royal Family, Harry e Meghan hanno un problema: hanno fatto peggio di Obama!

Royal Family, Harry e Meghan hanno un problema: hanno fatto peggio di Obama! I Sussex sono alle prese con difficoltà dal punto di vista lavorativo

Gli accordi sottoscritti dai reali con Netflix avrebbero richiesto un impegno maggiore da parte del principe e dell’attrice americana. Finora invece i contenuti latitano.

Harry e Meghan
Il principe Harry e Meghan Markle (Foto: Getty)

Tra le molte iniziative sposate da Harry e Meghan nel momento del loro trasferimento definitivo negli Stati Uniti c’era l’accordo di sponsorizzazione con Netflix. Un contratto che prevedeva il rilascio di contenuti video esclusivi sulla vita dei duchi di Sussex, con diverse puntate sul modello di “The Crown”. La coppia aveva annunciato a settembre 2020 di aver raggiunto un accordo con il gigante dello streaming statunitense. Una maxi collaborazione dal valore di circa 100 milioni di dollari, con buona pace di tutti i detrattori oltre Oceano.

Nel 2021, hanno rilanciato il discorso sottolineando come la loro casa di produzione, Archewell Productions, stava lavorando a due progetti in materia. Tuttavia, 16 mesi dopo l’annuncio della partnership tra i Sussex e Netflix, Meghan e Harry devono ancora rilasciare il loro primo prodotto per la piattaforma.

In California hanno già creato un parallelismo piuttosto singolare con la famiglia Obama. L’ex presidente americano e l’ex first lady Michelle, avevano sottoscritto una collaborazione simile con Netflix, tardando a dar vita alla loro vena creativa. Il loro primo prodotto fu messo online circa 13 mesi dopo l’annuncio del loro accordo, che risaliva a maggio 2018. 

Harry e Meghan hanno un problema con Netflix: stanno impiegando più tempo di Obama per rilasciare qualche contenuto esclusivo

Barak Obama e Michelle
Barak Obama e la moglie Michelle (Foto: Getty)

Il loro primo documentario, American Factory, prodotto per la loro società Higher Ground Productions, è stato presentato in anteprima al Sundance Film Festival nel gennaio 2019, otto mesi dopo. È stato poi rilasciato su Netflix nell’agosto dello stesso anno.

Da allora hanno pubblicato due serie di podcast: la prima, Michelle Obama Podcast, ha debuttato a luglio 2020 mentre la seconda, una collaborazione tra Obama e il cantautore Bruce Springsteen, è stata rilasciata ad aprile dello scorso anno. Insomma pur se con un piccolo ritardo hanno iniziato a dar vita ad una serie di progetti piuttosto interessanti. Si fa un gran parlare di quale sia il motivo del ritardo da parte dei Sussex nel fare altrettanto.

LEGGI ANCHE >>> Royal Family, Kate e William lasciano tutto per stare vicino alla regina?

LEGGI ANCHE >>> Royal Family, lutto improvviso per il principe William: tragico addio

Il primo è ovviamente la pandemia di Covid e tutte le ripercussioni che ha avuto anche nel mondo dell’intrattenimento. Il secondo è l’arrivo a giugno scorso della secondogenita, Lilibet Diana, che ha assorbito le loro energie. Inoltre Meghan e Harry hanno anche lavorato ad altri progetti negli ultimi mesi, sia per beneficenza che a scopo di lucro. L’attrice ha pubblicato il suo primo libro per bambini ‘The Bench‘, mentre Harry è stato nominato Chief Impact Officer presso l’azienda di salute mentale BetterUp, oltre a portare avanti il progetto degli ‘Invictus Game‘. Alcuni esperti scommettono però che a breve anche Netflix avrà la sua parte, con l’uscita di almeno uno speciale prodotto dai duchi. Non resta che attendere.