Lutto nel cinema, figlio di famosissimo attore morto suicida: aveva 26 anni

Grave lutto per celebre attore statunitense. E’ stato ritrovato ieri il corpo senza vita di suo figlio, 26enne: l’ipotesi è quella di suicidio. 

Ancora non è stato confermato il giorno del decesso, ma il modo in cui è avvenuto farebbe pensare ad un suicidio. La notizia ha sconvolto il mondo del cinema.

Lutto nel cinema, figlio di famosissimo attore morto suicida
Hudson Madsen (Facebook)

E’ stato ritrovato nella giornata di ieri, lunedì 24 gennaio, il corpo senza vita di Hudson Madsen, figlio del celebre attore statunitense Michael Madsen. Al momento non è chiaro quando sia avvenuto il decesso ma soprattutto non sono state definite le modalità. L’ipotesi finora avanzata sarebbe quella di suicido con arma da fuoco.

La notizia è stata diffusa dai media americani. Hudson Madsen aveva 26 anni e come riporta il The Sun, il suo corpo è stato ritrovato sull’isola di Oahu (Hawaii). Intanto la famiglia del ragazzo, in queste ore, sta affrontando l’immenso dolore: “Abbiamo il cuore spezzato e siamo sopraffatti per la perdita di Hudson. Il suo ricorso sarà vivo in tutti coloro che lo conoscevano e amavano”, hanno chiosato attraverso un rappresentate al The Blast.

Il mondo del cinema sconvolto per la morte di Hudson Madsen: grande dolore per il famosissimo attore Michael Madsen

Lutto nel cinema, figlio di famosissimo attore morto suicida
L’attore Michael Madsen (Foto_ Ansa)

Hudson Lee Madsen, figlio del famosissimo attore statunitense Michael Madsen e dell’attrice DeAnna Madsen, era nato il 20 maggio del 1995. Il suo corpo privo di vita è stato ritrovato alle Hawaii, sull’isola di Oahu, dove viveva con la moglie Carlie. Attraverso il suo account Facebook sono visibili alcune foto di quando ha prestato servizio nell’esercito degli Stati Uniti. Hudson è stato in Afghanistan, a Kabul.

POTREBBE INTERESSARTI QUESTO ARTICOLO>>> Giovane spara nel campus di Heidelberg e si uccide: morta una studentessa

TI CONSIGLIO DI LEGGERE ANCHE QUESTO>>> Omicidio Niccolò Ciatti, comincia il processo ma l’imputato non c’è

Al momento non è chiaro cosa abbia spinto il giovane ragazzo a compiere un gesto così estremo. I genitori, infatti, hanno dichiarato che di recente Hudson non abbia dovuto affrontare problemi di alcun tipo. La notizia intanto ha sconvolto il mondo del cinema al quale i suoi genitori appartengono. Michael è noto proprio per i ruoli ricoperti in Kill Bill e Le Iene. Qui l’attore ha collaborato a stretto contatto con il regista, sceneggiatore, attore e produttore cinematografico statunitense, Quentin Tarantino.