Antonio Conte, il suo futuro parla italiano: clamoroso ritorno in Serie A

Antonio Conte, il suo futuro parla italiano: clamoroso ritorno in Serie A. Il tecnico leccese sta incontrando più difficoltà del previsto al Tottenham

Dopo aver vinto lo scudetto con l’Inter nel 2021, a breve potrebbe diventare un avversario. L’esperienza in Premier League è davvero vicina al capolinea

Antonio Conte
Antonio Conte (Foto: LaPresse)

La sfida di ieri tra Chelsea e Tottenham è stata dura da digerire per Antonio Conte. Nel suo ex stadio, Stamford Bridge, i Blues si sono imposti per 2-0, con i gol di Ziyech e Thiago Silva. Una sconfitta che allontana gli Spurs dal fatidico quarto posto, valevole per la qualificazione in Champions League. Il settimo posto attuale non è del tutto veritiero, viste le gare da recuperare e i soli due punti di distanza dal Manchester United. Il problema è il livello espresso dalla squadra, ancora lontanissimo da quello che pretende l’allenatore pugliese. Anche nel post partita, nelle consuete dichiarazioni alla stampa, Conte ha ribadito come la distanza dai club più importanti sia ancora cospicua. Per colmarla ci vorranno anni e molti milioni da investire sul mercato, con sessioni di rafforzamento costante. Fabio Paratici e il presidente Levy ne sono consapevoli ma non è detto che riescano ad accontentare le richieste del proprio coach. Come sanno bene anche i tifosi italiani, la pazienza non è la migliore virtù dell’ex Juventus.

Antonio Conte, nel suo futuro potrebbe esserci il Milan: clamorosa indiscrezione

Antonio Conte
Antonio Conte (AnsaFoto)

In queste ore si fa un gran parlare di Antonio Conte anche in ottica Serie A. Un suo ritorno nel nostro campionato si gioca alla ‘Sisal‘ con una quota di 16. Nello specifico si fa riferimento ad un approdo a Milano, sponda rossonera, per sostituire Pioli a giugno 2022. Una suggestione affascinante non del tutto priva di fondamento, secondo quanto riferito da alcuni esperti di mercato.

LEGGI ANCHE >>> Colpo scudetto del Milan dopo super blitz a Manchester: firma imminente

LEGGI ANCHE >>> Fabio Fazio, momento complicato: il pubblico ha deciso cosa fare

Pioli ha un contratto con ‘Il Diavolo’ fino al 2023, ma sta iniziando a prendere piede dalle parti di Milanello l’idea che per vincere lo scudetto serva qualcosina in più. Qualora dovesse arrivare un finale di stagione non all’altezza delle aspettative non è escluso che il maxi ribaltone possa andare in porto. Bisognerebbe nel caso vedere come potranno digerire un affronto del genere sia i tifosi dell’Inter che quelli della Juventus. Conte completerebbe il tour delle grandi del calcio italiano.