Tim, arriva lo stop improvviso: cambia tutto per i clienti

Tim, arriva lo stop improvviso: cambia tutto per i clienti. Una brutta batosta che nessuno si aspettava e che ha costretto il gestore ad un intervento

Il provider ha disposto il ritiro delle sue Sim card, ponendo fine ad un servizio per i clienti Android. Un passo avanti verso il futuro che può creare qualche problema ai suoi user.

TIM
Il logo della Tim (Ansafoto)

L’aggiornamento continuo nella tecnologia degli smartphone non conosce sosta. I passi in avanti dal punto di vista tecnico coinvolge sia i software che le connessioni. Promozioni e soluzioni alternative sono ormai all’ordine del giorno e i clienti ne stanno prendendo atto. Alcune sono ottime e consentono di migliorare il servizio, anche se costringono le persone ad una spesa imprevista. Il brand Tim, leader della telecomunicazione in Italia, sta lanciando novità importanti in vista dei prossimi mesi del 2022. Questo sarà l’anno del definitivo salto nel 5G. La sviluppo della rete internet ultra fast avrà però anche delle conseguenze inattese.

Ad esempio è già stato definito da parte del provider il completo abbandono delle reti 3G. Questo passaggio è stato indirettamente confermato nelle ultime settimane con l’invio da parte dell’operatore a tutti i clienti che hanno una SIM con capacità minore di 128k, di un messaggio per il cambio della scheda. La nuova SIM deve essere richiesta presso uno degli store ufficiali di Tim ed ha un costo pari a 15 euro.

Tim, arriva lo stop improvviso: cambio obbligato di Sim card per mantenere la connessione a internet

Sim card
Smartphone e Sim Card (Foto: Pixabay)

Gli operatori forniranno quindi delle nuove schede, con capacità raddoppiata rispetto ai 128k e utili alla navigazione con reti 4G e soprattutto 5G. I soldi investiti non saranno comunque persi, visto che i 15 euro verranno convertiti sotto forma di credito residuo. Inoltre è previsto per tutti gli utenti in questione un bonus per consumi illimitati per le chiamate voce per un mese.

LEGGI ANCHE >>> Iliad, che batosta per tutti i clienti: questa davvero non ci voleva

LEGGI ANCHE >>> Tim, batosta per tutti i clienti a partire da febbraio: questa non ci voleva

Tutti coloro che non provvederanno al cambio della SIM non potranno più connettersi a partire dal mese di aprile. Un’esclusione totale quindi per tutti coloro che posseggono schede inferiori ai 128k (utenti Android). Per tutti gli altri non ci saranno cambiamenti di sorta ma solo nuove promozioni facoltative.