Nuovo Dpcm Covid, permessi e divieti: cosa cambia per gli italiani

Nuovo Dpcm Covid, permessi e divieti: cosa cambia per gli italiani. Arriva òla firma del premier Draghi, libere le attività essenziali

Manca soltanto la firma, ma la forma c’è. Fatte salve tutte le regole da rispettare in base al colore della singola regione (e ce ne sono almeno quattro pronte a diventare arancioni da lunedì prossimo), è in arrivo un nuovo Dpcm Covid.

Mario Draghi (ANSA)

Dopo l’avallo di Mario Draghi tutte le regole diventeranno effettive, anche se in realtà è già scritto nero su bianco e cambierà alcune abitudini quotidiane degli italiani. Perché passerà nuovamente il concetto di attività essenziali e i servizi ai quali poter accedere senza obbligo di Green Pass, mentre per tutti gli altri sarà necessario. In ogni caso, sarà anche introdotta la possibilità che i titolari dei negozi effettuino controlli a campione sui loro clienti.

La considerazione alla base delle decisioni è chiara. L’Italia è ancora in un contesto emergenziale e quindi servono poche esenzioni. Saranno esentate solo quelle attività “di carattere alimentare e prima necessità, sanitario, veterinario, di giustizia e di sicurezza personale”.

Nuovo Dpcm Covid, permessi e divieti: entrerà imn vigore dal 1° febbraio

Dal 1° febbraio 2022 chi non è vaccinato o guarito potrà entrare nei negozi soltanto con un Green pass base anche con tampone antigienico (valido 48 ore) oppure molecolare (72 ore). L’elenco di posti in e posti out c’è già. Solo per fare due esempi concreti, chi vorrà andare a fare benzina alle pompe self service non sarà obbligato ad avere il Green Pass. Chi invece andrà dal tabaccaio per compare le sigarette invece lo dovrà mostrare perché non sono considerati beni di prima necessità.

Lo sono invece le “esigenze alimentari e di prima necessità“. Quindi tutti i negozi di alimentari, anche quelli non specializzati ma “con prevalenza di prodotti alimentari e bevande”. In pratica ipermercati, supermercati, discount e altri esercizi. Sono invece  di escluse le enoteche nelle quale oltre a bere si può anche mangiare.

nuovo dpcm
Nuovo Dpcm in arrivo (Getty Images)

Non sarà permesso entrare negli uffici pubblici se non quelli di forze di polizia e polizie locali se non per presentare denunce  e “assicurare lo svolgimento delle attività istituzionali indifferibili”. Concesso anche entrare negli uffici Postali e nelle banche solo per riscuotere pensioni o altri emolumenti che non siano soggetti ad obbligo di accredito

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Bill Gates e la nuova profezia: “La prossima pandemia sarà più letale del Covid”

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Interventi rinviati a fragili e no-Vax: Fabrizio Pregliasco minacciato su Telegram

Consentiti anche gli accessi a negozi di commercio al dettaglio di animali domestici e alimenti per animali domestici, materiale per ottica, carburante, combustibile per uso domestico e per riscaldamento. Infine commercio al dettaglio di medicinali in esercizi specializzati, articoli medicali e ortopedici in esercizi specializzati.