Cosa faceva Sonia Bruganelli prima di diventare opinionista al GF Vip 6? Sorpresa!

In pochi sanno cosa faceva Sonia Bruganelli prima di diventare opinionista del GF Vip 6, programma condotto da Alfonso Signorini.

Oggi tutti la conoscono come la moglie di Paolo Bonolis o l’opinionista del GF Vip 6. Ma cosa faceva Sonia Bruganelli prima di apparire sul piccolo schermo con la partecipazione al programma condotto da Alfonso Signorini?

Sonia Bruganelli (foto Instagram)

Sonia Bruganelli è nata a Roma il 20 febbraio 1974. La sua passione è stata sin da sempre la moda. Da giovanissima infatti ha iniziato a lavorare nel campo della moda. I primi passi però, la moglie del conduttore di Avanti un altro, li ha mossi nel mondo dei fotoromanzi oltre che fare la ragazza immagine nelle discoteche. Per molti vip lavorare ha significato dire lasciare gli studi, ma la storia di Sonia è un’altra. Lei nonostante lavorasse ha deciso di portare a termine i suoi studi conseguendo la laurea in scienze della comunicazione.

Sonia Bruganelli, la carriera prima del GF Vip 6

GF Vip
La showgirl in trasmissione su Canale 5 (foto Instagram).

Nonostante la laurea in scienze della comunicazione, Sonia Bruganelli non ha mai abbandonato la sua vera passione: la moda. Così, nel corso degli anni ha creato dei brand di abbigliamento, tra cui “Adele Virgy”. Questa linea di abbigliamento è stata ispirata interamente dai disegni dei suoi figli: Silvia, Davide e Adele. Attualmente, oltre che a ricoprire il ruolo di opinionista al GF Vip 6 insieme ad Adriana Volpe, si occupa della SDL, agenzia di casting fondata da lei stessa che è tra le più importanti del settore.

Leggi anche >>> Sanremo 2022, concorrente positivo al Covid: partecipazione in dubbio?

Oltre alla moda, un altra sua passione è la lettura. Sonia Bruganelli infatti ha condotto un format web dal nome “I Libri di Sonia”, disponibile su Tim Vision. Un format da venti puntate dove la padrona di casa incontra gli autori dei libri che in modo maggiore le hanno entusiasmata. L’idea di creare questo programma nasce in modo casuale. In un’intervista rilasciata tempo fa a TV Sorrisi e Canzoni, Sonia disse: “Un giorno, guardando tutti quei libri sul mio comodino, mi sono detta che mi sarebbe piaciuto saperne un po’ di più e conoscerne gli autori. Così è nata l’idea del format, abbiamo pensato a uno studio con un’atmosfera confidenziale”.