Poste Italiane, rischio per i clienti BancoPosta: fate attenzione!

Un nuovo trucco che potrebbe trarre in inganno i clienti BancoPosta e far perdere fedeltà in Poste Italiane: fate massima attenzione!

Una delle tante note positive di Poste Italiane è l’attenzione al cliente, gli addetti sono sempre in prima linea per soddisfare ogni richiesta e la fedeltà l’ente se l’è conquistata col tempo, ma attenzione ai nuovi trucchetti che fanno vacillare ogni certezza.

Poste Italiane
(@Facebook)

I clienti BancoPosta di Poste Italiane sono a grande rischio truffa. Negli ultimi anni, infatti, è nato un nuovo metodo di sottrazione di denaro tramite SMS, cosiddetto phishing. Non è altro che una particolare truffa effettuata grazie l’utilizzo di messaggi e, spesso, link correlati su cui si chiede di cliccare spacciandosi, per l’appunto, per un mittente che in realtà non è quello reale.

Non è raro, infatti, trovare nella propria casella di messaggi -o anche email- SMS che possano reindirizzare in una nuova pagina che, purtroppo, fa cadere le vittime nella trappola dei malintenzionati.

Poste Italiane, attenzione per gli utenti BancoPosta: lo strano messaggio degli ultimi giorni

Ufficio postale
Monte Romano, schiantano l’auto nell’ufficio postale per rubare il bancomat (Foto: Getty)

Negli ultimi giorni, molti clienti BancoPosta stanno ricevendo un messaggio di testo che recita: “PosteInfo – Attenzione! Risulta un’anomalia sul suo conto la invitiamo a verificare sul link correlato”. Non si tratta affatto di un messaggio inviato da Poste Italiane, ma di un vero e proprio tentativo di truffa da parte di malintenzionati che provano a far cadere della povera trappola chi, purtroppo, crede ad una vera anomalia del proprio conto. In realtà, una volta cliccato sul link si apre una pagina molto simile a quella del sito di fiducia che raccoglierà tutti i dati dei clienti.

LEGGI ANCHE > > > Tim, batosta per tutti i clienti a partire da febbraio: questa non ci voleva

NON PERDERTI > > > WhatsApp, vuoi scoprire il nome con cui ti hanno salvato nelle rubriche? Che trucco

Com’è ovvio che sia, una volta forniti i dati sensibili, la truffa è fatta ed in pochi attimi il conto BancoPosta sarà svuotato di ogni centesimo. Per evitare che tutto ciò accada, non resta far altro che ignorare ed eliminare l’SMS ricevuto dal proprio telefono o dalla propria casella di posta elettronica.