Meteo, torna la neve in pianura: nuovo impulso freddo sull’Italia

Torna in la neve in pianura grazie ad un impulso freddo che sta spingendo sulla penisola. Andiamo a vedere le previsioni meteo per l’Italia.

Meteo
Maltempo ancora per diverse regioni italiane (via Ansa Foto)

Nonostante l’arrivo dell’anticiclone delle Azzorre, l’inverno è tornato a fare la voce grossa sulla penisola italiana. Infatti un nuovo impulso freddo sta spingendo sul Paese, portando tanta neve anche in pianura. Nelle ultime 48 ore un’irruzione artica è riuscita a fare irruzione nel nostro paese, portando con sé un carico di neve che è caduta sotto forma di bufera a causa del vento forte. I fiocchi hanno già raggiunto anche le coste e le spiagge.

Ma il maltempo non finisce qui, infatti tra poco l’impulso artico condizionerà il tempo quanto meno su parte dell’Italia e porterà con sé altra neve. Infatti sono previsti rovesci nevosi su Marche, Umbria, Abruzzo, ma anche sul Lazio. Inoltre nel corso della mattinata qualche fenomeno residuo potrebbe colpire Abruzzo, basso Lazio, Molise e Gargano. Sul resto dell’Italia avremo ancora qualche pioggia, con bel tempo altrove.

POTREBBE INTERESSARTI >>> David Sassoli, Castaldo a iNews24: “In questi mesi, nonostante i suoi problemi di salute, ha lavorato con ottimismo”

Meteo, ancora neve sull’Italia: cosa succederà nelle prossime ore

Meteo maltempo
Peggiora la situazione meteorologica in Italia (via Pixabay)

Un profondo vortice artico, quindi, è pronto ad insediarsi ancora di più all’interno della penisola italiana andando a condizionare il meteo. Infatti durante questa notte un vortice di aria molto fredda di provenienza balcanica si è insediato sul Mediterraneo Centrale. Al tutto segue un gran calo delle temperature che coinvolgerà più o meno tutto il paese. Andiamo quindi a vedere cosa sta succedendo sui tre settori principali della penisola.

Sulle regioni del Nord Italia avremo del bel tempo sin dal mattino grazie alla rimonta dell’anticiclone. Inoltre i cieli saranno prevalentemente sereni ovunque, mentre al mattino qualche foschia potrebbe ridurre la visibilità lungo le rive del Po. Le temperature risulteranno stabili, con massime che andranno dai 5 ai 10 gradi.

POTREBBE INTERESSARTI >>> David Sassoli, Majorino a iNews24: “È stato il presidente dei diritti e delle libertà. Sarà difficile fare i conti con il suo lascito”

Mentre invece sulle regioni del Centro Italia avremo un rapido impulso stabile che ha colpito l’intero settore. Qui avremo fenomeni sparsi che colpiranno dalla mattina alla sera. Mentre sul versante adriatico saranno più diffusi i fenomeni nevosi sino a bassa quota. Situazione asciutta invece in Toscana. Le temperature non subiranno alcuna variazione, con massime che si stabilizzeranno tra i 6 e gli 11 gradi.

Infine sulle regioni del Sud Italia avremo una situazione variabile con tendenza a nuovi fenomeni sparsi che colpiranno tra pomeriggio e sera su Sicilia e bassa Calabria. I fenomeni nevosi, invece, colpiranno solamente in montagna. Le temperature risulteranno stazionarie, con massime che quindi andranno dagli 8 ai 13 gradi.