Royal Family, il grande rimpianto della Regina Elisabetta: lo ha confessato!

Royal Family, il grande rimpianto della Regina Elisabetta: lo ha confessato! In 70 anni da monarca Sua Maestà ha un paio di rimpianti

Regina Elisabetta
La Regina Elisabetta (Foto: Getty)

Quest’anno verrà festeggiato il Giubileo di Platino della Regina Elisabetta II. Sono passati 70 anni dal momento in cui venne investita della carica reale, succedendo al padre, Re Giorgio V. Era il 1953 e lei aveva appena 25 anni, nessuna esperienza e pochissime ambizioni di ricoprire un ruolo che l’ha consegnata agli annali del Regno Unito. Nel corso di un tempo così ampio ne ha viste davvero di tutti i colori, passando anche attraverso delle tragedie mondiali che hanno sconvolto diverse popolazioni. La sua vocazione per i viaggi l’ha portata a visitare diverse volte tutti i Paesi del Commonwealth, mostrando vicinanza a tutti i sudditi sparsi per il pianeta.

Sebbene poco sia andato storto durante i suoi anni sul trono, si dice che abbia almeno due grandi rimpianti nel corso di questi 70 anni.

Il primo è stato svelato all’interno dello speciale ‘The Crown‘ di Netflix, mettendo a nudo il  senso di colpa di Sua Maestà per quanto avvenuto nel disastro di Aberfan del 1964.

Penny Junor, una biografa reale, nel suo libro “The Firm“, ha rivelato come i ricordi dell’incidente, che ha visto la morte di 116 bambini e 28 adulti dopo il crollo di una discarica di miniera di carbone, l’hanno addolorata.

Mentre il principe Filippo ha visitato il sito il giorno dopo, la regina ha ritardato la sua visita, presumibilmente per paura che la sua presenza sarebbe stata una distrazione ai soccorsi. La Junor sottolinea:Si dice che Elisabetta rimpianga il suo ritardo nella visita ad Aberfan nel 1966. Ha riconosciuto col senno di poi che è stato un errore non essere lì immediatamente per confortare il lutto ed esprimere il suo dolore“.

Royal Family, i due grandi rimpianti della Regina Elisabetta: furono due stragi

Regina Elisabetta II
La Regina Elisabetta II (Foto: Getty)

Esiste in realtà anche un secondo grande rimpianto e riguarda il disastro di Lockerbie. Secondo Richard Kay, altro autore reale, Sua Maestà si è anche lamentata del modo in cui ha reagito al disastro di Lockerbie.

LEGGI ANCHE >>> Royal Family, la mossa a sorpresa del Principe Carlo: cambio epocale

Conosciuto anche come l’attentato di Lockerbie, vide la morte dei 259 passeggeri a bordo del volo Pan American World Airways, esploso sopra la città scozzese. Una bomba è stata fatta esplodere e ha mandato l’aereo fuori controllo, uccidendo anche 11 persone a terra.

LEGGI ANCHE >>> Royal Family, William va allo scontro con Carlo: il motivo è assurdo

Muammer Gheddafi, l’ex presidente della Libia, si è assunto la responsabilità dell’attentato nel 2003 ma ha affermato di non averlo mai autorizzato. La Regina Elisabetta e il marito, il principe Filippo non andarono sul luogo dell’incidente, cosa fatta invece da principe Andrea. Questo secondo Kay ha tolto il sonno per diverse notti a Sua Maestà. Dei rimpianti che purtroppo non possono essere cambiati e che rimarranno per sempre nel cuore della monarca più importante della storia del Regno Unito.