Esonero Mourinho, clamoroso scenario: tifosi della Roma sorpresi

Esonero Mourinho, clamoroso scenario: tifosi della Roma sorpresi. Il tecnico portoghese ha collezionato già 9 sconfitte in Serie A

Mourinho
Mourinho (AnsaFoto)

In uno dei big match della 21a giornata di Serie A, la Roma colleziona la nona sconfitta del suo campionato contro la Juventus. L’andamento della gara dell’Olimpico è stato a dir poco schizofrenico, con un passaggio dal 3-1 al 3-4 in soli 7 minuti. Una squadra che si è sciolta sotto i colpi di un avversario non irresistibile. Gli uomini di Allegri sono riusciti ad approfittare degli svarioni difensivi dei giallorossi, ribaltando uno scenario fino a quel momento desolante. L’errore dal dischetto di Pellegrini ha chiuso una serata decisamente no per i capitolini, aprendo uno scenario difficile da accettare per i tifosi. Le premesse in estate erano ben altre, con una campagna acquisti costata 90 milioni e rivelatasi altamente incompleta. Mourinho aveva sposato un progetto che probabilmente prevedeva ben altri profili e si è ritrovato a convivere con una realtà che non può e non sa risollevare.

Esonero Mourinho, clamoroso scenario: a giugno può dire addio!

Josè Mourinho
Josè Mourinho (LaPresse)

La domanda che circola dalle parti di Trigoria in questo momento è: “Come se ne esce ora?”. L’esonero del tecnico portoghese è tecnicamente difficile visto che è legato alla Roma da un contratto triennale da 7,5 milioni di euro netti a stagione. Per questo l’unica chance per la società giallorossa è accettare le dimissioni di Mou, qualora decidesse di gettare la spugna.

LEGGI ANCHE >>> “Djokovic arrestato in Australia”, choc nel mondo dello sport: tutta la verità

LEGGI ANCHE >>> Clamorosa squalifica dopo Juventus-Napoli: adesso è ufficiale!

Ieri in conferenza stampa il portoghese ha sottolineato di non voler mollare ma anche ribadito come non accetta di abbassarsi ad una mediocrità diffusa nello spogliatoio romano. Vuole giocatori più forti e fra poco accoglierà Sergio Oliveira, ma a giugno servirà ben altro per accontentarlo. Qualora in estate i Friedkin non riuscissero a coprire le mancanze della rosa, si potrebbe arrivare ad una clamorosa separazione. Tra i sostituti si fa già il nome di Daniele De Rossi, un pezzo di cuore per risollevare un popolo depresso.