“Poca allegria e solarità”, duro attacco ad Eleonora Daniele da un collega

Al timone di Storie Italiane da 9 edizioni, Eleonora Daniele ha subito una critica da un collega che non gliele manda a dire

Eleonora Daniele
(@Twitter)

Eleonora Daniele è alla conduzione di Storie Italiane da ben 9 anni, da quando nel 2013 -dopo solo due stagioni al timone- ha sostituito Georgia Luzi e Savino Zaba in quello che, allora, si chiamava Unomattina – Storie vere.

Anche quest’anno il programma sta andando molto bene, ma un suo collega ha voluto darle un suggerimento per migliorare la trasmissione. È Platinette, nome d’arte di Mauro Coruzzi, ad aver commentato tra le pagine di DiPiù il talk show: “Se proprio volessimo farle un appunto nel programma ci sono poca allegria e poca solarità, che invece, darebbero respiro in un periodo difficile e teso come questo. Mi spingo fino a dire che istituzionalizzerei anche solo un piccolo blocco del programma con un titolo come Bella storia italiana”.

Mauro Coruzzi commenta Storie Italiane di Eleonora Daniele

Storie Italiane
Eleonora Daniele conduce Storie Italiane su Rai 1 (Foto: Facebook)

LEGGI ANCHE > > > Manuel Bortuzzo fa discutere Katia Ricciarelli: il suo gesto ha sconvolto la soprano – VIDEO

Su Rai Uno, la conduttrice porta avanti il seguitissimo programma Storie Italiane e commentando il suo lavoro, Mauro Coruzzi ha ammesso su Eleonora Daniele: “A mano a mano ha affinato un proprio stile” sottolineando che, nel programma, “ci sono buoni sentimenti e buone azioni”.

NON PERDERTI > > > “Sono sola e non è facile”: ex naufraga dell’Isola dei Famosi scoppia a piangere in diretta Tv

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Strabiliante ritorno al GF Vip: Alfonso Signorini riabbraccia proprio lei!

Come di consueto, da domani lunedì 10 gennaio, comincerà una nuova settimana di programmazione del talk show della conduttrice veneta, su Rai Uno, a partire dalla mattina. Una settimana ricca di appuntamenti, ospiti e argomenti da approfondire negli studi del Centro di Produzione Rai di via Teulada.