C’è Posta per Te, Maria De Filippi spiega com’è nato il programma: da non credere!

Maria De Filippi, conduttrice di tantissimi show di successo, ha spiegato al pubblico com’è nato il programma C’è Posta per Te.

Maria De Filippi (foto Facebook)

C’è Posta per Te è un programma ideato da Maria De Filippi e Alberto Silvestri. Il meccanismo del programma riprende e sviluppa il tema dei messaggi a sorpresa a giro per l’Italia di un altro programma di successo, che sicuramente i più giovani non conoscono: Stranamore, programma condotto prima da Alberto Castagna e poi da Emanuela Folliero.

Nel caso del programma condotto da Maria De Filippi, una lettera immaginaria viene inviata da un mittente a un destinatario per motivi vari. Generalmente si tratta di persone che vogliono ricongiungersi con parenti, recuperare dei legami amorosi perduti, ritrovare amori o amicizie di gioventù e così via. I postini di Maria consegnano gli inviti ai destinatari. Se questi accettano l’invito, una volta arrivati in studio, scoprono chi ha voluto incontrarli. Un programma molto seguito e ben fatto che Maria ha voluto ricordare com’è nato.

C’è Posta per Te, Maria De Filippi spiega com’è nato il programma: “È cominciato da una lettera”

C'è posta per te
Maria De Filippi presenta i primi ospiti (via Instagram)

Sabato 8 gennaio è tornato in prima serata su Canale 5 C’è Posta per Te. La trasmissione va in onda da ben 22 anni, difatti la prima puntata è stata trasmessa il 12 gennaio 2000. Ma com’è nato il tutto? A raccontare tutto in modo minuzioso è stata la stessa Maria De Filippi:

LEGGI ANCHE >>>“Nessuno ha avuto il coraggio di dirmelo”: la confessione di Carlo Conti sorprende tutti

“Mi venne in mente per caso. Fui chiamata dall’allora ministro dell’Istruzione Luigi Berlinguer per un incontro. Fuori mi fermo un fan, mi diede una lettera e mi disse di consegnarla al ministro. Da quel momento nella mia testa si inserì il desiderio di trasformare quel desiderio in una trasmissione.”