La regina Elisabetta ha detto no: il rifiuto sconvolge Buckingham Palace

La Regina Elisabetta sorprende a corte e dice ‘No’. Grande gelo a Buckingham Palace, andiamo a vedere cos’è successo nel Regno Unito.

Regina Elisabetta
Sua maestà durante una conferenza (Via Getty Images)

Durante il travagliato 2021, la Royal Family non è stata colpita solo dalle frizioni con Harry e Meghan, ma anche dallo scandalo che ha coinvolto il duca di York. Adesso però è arrivata una notizia inaspettata, specialmente per il diretto interessato che dovrà provvedere da solo sia alle spese legali che all’eventuale risarcimento. Per farlo, Andrew sarà costretto a vendere il suo lussuoso chalet a Verbier, sulle Alpi svizzere. L’abitazione è super lussuosa ed avrebbe un costo di oltre 17 milioni di sterline. Inoltre lo stesso duca avrebbe già trovato un acquirente.

Prima di poter procedere alla vendita, il terzo figlio di Elisabetta dovrà però risarcire Isabella de Rouvre, la donna che gli prestò i soldi per l’acquisto dell’immobile. La stessa dama infatti lo citò in giudizio circa un anno e mezzo fa per 7 milioni di sterline. Se l’operazione andrà in porto, al duca di York rimarranno comunque 10 milioni di sterline da utilizzare in spese legali ed eventuali risarcimenti. In attesa della vendita il lussuoso chalet è stato utilizzato per le vacanze natalizie dell’ex moglie di Andrea, Sarah Ferguson.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Kate Middleton spiazza tutti: clamorosa decisione a causa del Covid

La Regina Elisabetta dice ‘No’ al duca di York: pagherà lui stesso le eventuali spese legali

Regina Elisabetta, il gesto che ha sorpreso tutti
Sua Maestà in uno scatto sul profilo social della Royal Family (Instagram Ufficiale Royal Family)

Lo scorso 1 gennaio un giudice federale ha respinto la richiesta avanzata dal principe Andrea di bloccare la causa di risarcimento intentata da Virginia Giuffre nei suoi confronti. Infatti l’accusa nei confronti del duca di York è quello di aver avuto rapporti sessuali con lei in circa tre occasioni quando lei aveva ancora 17 anni. Inoltre la Giuffre faceva parte del gruppo di ragazze di Jeffrey Epstein, il finanziere che due anni fa si è suicidato nel carcere di New York.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Covid, Massimo Galli contagiato da Omicron: le sue condizioni di salute

Inoltre l’avvocato di Andrew ha definito infondate le accuse rivolte dalla donna. Inoltre lo stesso principe ha più volte ha ripetutamente negato le accuse di Giuffre. Sempre secondo il legale del duca l’accordo transattivo tra Epstein e Giuffre del 2009 protegge il reale britannico dalle pretese avanzate da Giuffre. Questo potrebbe essere motivo sufficiente per l’archiviazione della causa. Quel che è certo ad oggi è solo che la Regina Elisabetta ha tolto ogni tipo di appoggio ad Andrew, che dovrà pagare le eventuali spese legali da solo.