Meghan Markle al settimo cielo: arriva dopo anni la decisione definitiva

Royal Family, la grande vittoria di Meghan Markle: la duchessa è al settimo cielo. Finalmente è venuta a capo di una battaglia a cui teneva molto

Meghan Markle
Meghan Markle al settimo cielo (AnsaFoto)

Una grande vittoria “sostanziale” ha mandato al settimo cielo Meghan Markle nelle ultime ore. La duchessa di Sussex ha vinto la sua battaglia contro l’Associated Newspapers, l’editore del Mail on Sunday e del MailOnline, per cinque articoli che riproducevano parti di una lettera “personale e privata” destinata al padre, Thomas Markle. I fatti risalgono all’agosto del 2018 e hanno costretto Meghan ad un lungo processo di oltre tre anni.

I giudici della Corte d’Appello hanno anche respinto un ricorso presentato dall’Associated Newspapers. I dettagli diffusi ultimamente sulla somma che riceverà la Markle fanno però capire che si tratta di una vittoria “sostanziale” ma non ripagata dal denaro.

L’AN pagherà solo una sterlina di danni nominali per uso improprio di informazioni private e una somma non divulgata per violazione del copyright, il tutto entro il 7 gennaio. In più dovrà coprire gran parte delle spese legali della duchessa.

LEGGI ANCHE >>> Royal Family, William e Harry faccia a faccia: retroscena incredibile

LEGGI ANCHE >>> Royal Family, William va allo scontro con Carlo: il motivo è assurdo

Royal Family, la grande vittoria di Meghan Markle: i giudici le hanno dato ragione

Harry e Meghan
Il principe Harry con Meghan Markle (AnsaFoto)

Il portavoce di Meghan ha descritto la somma non divulgata per violazione del copyright come “piuttosto cospicua” e ha detto che sarebbe stata donata in beneficenza. Ha anche aggiunto che l’importanza dell’affermazione è legata il principio di ottenere giustizia per una cosa che riteneva profondamente sbagliata. Privacy e copyright sono due aspetti su cui si è sempre battuta molto.

La moglie del principe Harry aveva sparato a zero contro l’Associated Newspapers il mese scorso, quando dichiarò: “Nel corso di questi tre anni sono stata paziente di fronte a inganni, intimidazioni e attacchi calcolati”. Finalmente adesso può alzare le braccia al cielo, compiacendosi della sua tenacia e della tutela di un rapporto così particolare e delicato come quello con il padre Thomas.