Cashback, occasione ghiottissima per gli italiani: cambia di nuovo tutto!

Nuova ghiottissima occasione per tutti gli italiani amanti del cashback. Andiamo quindi a vedere cosa sta succedendo sul piano rimborsi.

Cashback
Altra grandissima novità per il piano rimborsi del paese (via Screenshot)

Gli italiani sono pronti a riaccogliere il Cashback, ma stavolta il piano rimborsi non è riservato a tutto il popolo della penisola ma solo ai possessori della Postepay. Infatti Poste Italiane ha deciso di confermare anche per le prossime settimane il suo personale piano rimborsi. Una vera e propria manna dal cielo, visto che quello Statale dedicato ai pagamenti con carte di credito e di debito è stato cancellato dalla Legge di Bilancio.

Quindi tutti i clienti di Poste Italiane avranno 1 euro di rimborso per ogni 10 euro spesi. Inoltre tutti gli utenti di PostePay o BancoPosta sarà possibile accumulare fino a dieci euro di rimborso al giorno. Andiamo quindi a vedere la grande novità in arrivo per tutti i cittadini possessori della carta pre-pagata.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Mazzata tremenda per gli utenti di Netflix: arriva la notizia che nessuno voleva

Cashback confermato da Poste Italiane: come ottenerlo

Cashback Governo Draghi
Altra novità riguardante il rimborso di Poste Italiane (via Screenshot)

Poste Italiane ha quindi deciso di confermare il suo Cashback, confermando anche tutte le condizioni per ottenerlo. Infatti sarà possibile entrare a far parte del piano rimborsi attivandolo stesso all’interno dell’applicazione, disponibile gratuitamente su App Store di Apple e Google Play Store. Al momento dell’acquisto, i clienti dovranno mostrare alla cassa il codice QR dedicato presente nell’applicazione. Inoltre tutti i rimborsi cashback potranno essere accumulati soltanto presso i negozi partner di Poste Italiane su tutto il territorio italiano.

POTREBBE INTERESSARTI >>> WhatsApp, come ascoltare un vocale prima di inviarlo: trucco sensazionale

Senza il programma statale, quindi, questa è una ghiottissima occasione per tutti coloro che sono soliti pagare con PostePay e BancoPosta, le due pre-pagate dell’azienda italiana. La scadenza del programma inizialmente era fissata al 31 dicembre, ma PI ha deciso di spostarla al 31 marzo, regalando altri tre mesi di rimborsi. Inoltre potranno usufruire del servizio anche tutti i possessori di Postepay Evolution con codice IBAN.