Anna Falchi, colpo di scena in diretta tv a causa del Covid: è la prima volta

Colpo di scena in diretta tv. Anna Falchi, amatissima conduttrice Rai, è stata la prima in assoluta a farlo.

Anna Falchi
Anna Falchi su Instagram (via Instagram)

Il Covid continua a disseminare terrore in tutto il mondo. La variante Omicron si diffonde a macchia d’olio in modo particolare tra i più giovani e da giorni i presidenti delle Nazioni europee studiano un piano per poter bloccare o anche solo diminuire i contagi. Sono tantissime le persone ad aver contratto il virus, famosi e non, e i nuovi decreti mirano a salvaguardare la salute di tutti. Infatti, uno degli ultimi prevede l’autosorveglianza con obbligo di indossare una mascherina di tipo Ffp2 o superiore per chi ha avuto un contatto con una persona positiva in seguito alla somministrazione della dose booster o in seguito a una seconda somministrazione avvenuta meno di 120 giorni prima.

A dare il buon esempio a tutti gli italiani, applicando le nuove disposizioni del Decreto Legge entrato in vigore lo scorso dicembre 2021 è stata Anna Falchi. Per la prima volta assoluta la tv italiana da martedì 4 gennaio, per la prima volta dall’inizio della pandemia da SARS CoV-2, ha visto una conduttrice indossare una mascherina durante la messa in onda.

Leggi anche >>> GF Vip, cambio programmazione e nuova opinionista: Signorini spiazza tutti

Anna Falchi, colpo di scena in diretta tv: è la prima volta in assoluto

In molti fanno i furbetti o sottovalutano il problema e Anna Falchi, da brava cittadina italiana, ha deciso di dare il buon esempio applicando le nuove disposizioni previste dal Decreto Legge entrato in vigore lo scorso 31 dicembre durante la diretta de I Fatti Vostri.

La conduttrice ha spiegato ai telespettatori il motivo della mascherina: “Un mondo d’amore ci sta proprio perfetta perché è lo spirito con cui io sono venuta qui oggi, per l’amore per la mia squadra, che ormai è la mia famiglia, per il mio socio e per tutti. Spieghiamo al pubblico cosa succede. Io ieri non ci sono stata perché ho avuto un contatto con un positivo: ho fatto cinque giorni di autosorveglianza e le regole nuove prevedono che, nonostante io abbia fatto due tamponi negativi e abbia tre vaccini, debba tenere l’Ffp2 per altri cinque giorni”.