Michael Schumacher, il sogno di tutti i tifosi diventa realtà: ora è ufficiale!

Michael Schumacher, il sogno di tutti i tifosi diventa realtà: ora è ufficiale!
Proprio ieri il ‘Kaiser’ ha compiuto 53 anni, circondato dall’affetto della sua famiglia

Michael Schumacher
Michael Schumacher (AnsaFoto)

E’ il momento della celebrazione per Michael Schumacher, che proprio ieri ha tagliato il traguardo dei 53 anni. Un compleanno che è stato omaggiato da tutti i vecchi amici del ‘Kaiser‘, oltre ovviamente che dalla sua straordinaria famiglia. Il suo recupero dall’incidente di Meribel continua ad essere difficoltoso ma nessuno perde la speranza di rivederlo presto in condizioni migliori. La moglie Corinna, così come i figli Gina Maria e Mick, non mancano mai di fargli sentire affetto e sostegno, rimanendo costantemente al suo fianco. C’è anche chi non si è dimenticato di lui, pur avendolo visto solo un paio di volte in tutta la vita. Il riferimento è ai ragazzi di Sarajevo, visitati dal sette volte campione del mondo sia nel 1996 che nel 1997. Erano le prime stagioni in Ferrari, in cui per motivi umanitari il sette volte campione del mondo si recò in Bosnia-Erzegovina, per favorire la raccolta di fondi a favore dei bambini feriti durante la lunga guerra.

LEGGI ANCHE >>> Michael Schumacher, spuntano immagini inedite: tifosi commossi – VIDEO

LEGGI ANCHE >>> Michael Schumacher, arriva l’annuncio più bello: “Sono grato per tutto”

Michael Schumacher, il sogno di tutti i tifosi diventa realtà: un bellissimo murale in suo onore

Murale Schumacher
Murale dedicato a Michael Schumacher (Foto: Facebook)

Il fenomeno di Kerpen donò 1,5 milioni di euro in progetti per l’infanzia, che coinvolgeva oltre che Sarajevo anche Senegal e Perù. In una nota dell’epoca dichiarò: “Se i bambini di Sarajevo sono colpevoli solo perché sono bambini allora anche io sono un bambino di Sarajevo“.

Ora a distanza di 25 anni il popolo bosniaco ha voluto omaggiare Michael in concomitanza con il suo 53° compleanno. E’ stato inaugurato in un quartiere centrale della capitale uno splendido murale, ancora in fase di completamento. 

Gli artisti dell’associazione “Obojena Klapa”, volevano completarlo proprio per il 3 gennaio, ma stanno prendendo qualche giorno in più per renderlo perfetto.

Abbiamo deciso che il murale dovesse essere eccellente invece di tempestivo“, queste le parole dell’artista Benjamin Cengic alla testata bosniaca N1.