Antonio Conte di nuovo in Serie A: l’annuncio fa impazzire tutti!

Antonio Conte di nuovo in Serie A: l’annuncio fa impazzire tutti! Il tecnico del Tottenham non dimentica le proprie origini

Antonio Conte
Antonio Conte (Foto: LaPresse)

Si è appena acclimatato nel suo ritorno a Londra, ma già si parla di un suo ritorno in Serie A. Antonio Conte ha ereditato una situazione sicuramente non semplice al Tottenham e ora le aspettative sono alte. Il pareggio 2-2 contro il Liverpool prima di Natale è stato piuttosto indicativo del cambio di mentalità che sta operando all’interno dello spogliatoio degli Spurs. In più, anche il Boxing Day ha sorriso ai bianchi londinesi, con un secco 3-0 al Crystal Palace, grazie ai gol messi a segno da Kane, Lucas Moura e Son. La rincorsa al quarto posto prosegue spedita, con quattro vittorie nelle ultime cinque gare disputate. Il piazzamento Champions dista ora 6 punti (l’Arsenal a quota 35) ma con 3 partite da recuperare. L’obiettivo è ampiamente alla portata del tecnico leccese che sa benissimo che per ambire più in alto bisognerà poi intervenire pesantemente sul mercato. Il direttore Paratici e il presidente Levy, gli hanno garantito tutto il necessario per arrivare in alto e lui non vuole perdere l’occasione per riuscire in quella che sarebbe a suo avviso l’impresa più grande della carriera.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, doppio colpo stellare: rinforzi da Champions

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, colpaccio in attacco: arriva la rivelazione della Serie A

Antonio Conte di nuovo in Serie A: il tecnico apre ad un clamoroso ritorno

Antonio Conte
Antonio Conte (Foto: LaPresse)

Dopo la partita vinta a Santo Stefano, Conte ha voluto però anche commentare l’andamento della Serie A, in particolar modo dell’Inter: “La loro continuità fa piacere perché è frutto di un lavoro che noi abbiamo iniziato e ora sta proseguendo nel migliore dei modi. C’è solo da congratularsi, penso che l’Inter abbia posto le basi per stare lì per tanti anni”. Poi in riferimento al nostro calcio aggiunge: “Magari tornerò un giorno per provare a ribaltare un’altra volta i pronostici”. I tifosi già sognano magari di vederlo sulla panchina di Milan, Napoli o Roma, le altre piazze che potrebbero accoglierlo nel migliore dei modi. Al di là delle battute, però, tutta la sua concentrazione è dedicata agli Hotspurs, anche perchè vincere la Premier League, lì dove manca da 60 anni, sarebbe davvero una cosa degna di un vero e proprio specialista della panchina. Per il resto ci sarà tempo.