Pjanic, clamoroso ritorno in Serie A: l’affare può chiudersi a gennaio

Pjanic, clamoroso ritorno in Serie A: l’affare può chiudersi a gennaio. Il centrocampista non si è ambientato nel migliore dei modi in Turchia

Pjanic
Pjanic al Besiktas (foto: LaPresse)

Il passaggio in estate di Miralem Pjanic al Besiktas ha lasciato tutti perplessi. La sua uscita dal Barcellona è stata dettata dalle difficoltà economiche dei blaugrana, con il diktat di abbassare drasticamente il monte ingaggi. La scelta del campionato turco è stata perlomeno curiosa e ora starebbe presentando il conto. L’ex regista della Juventus non si sta trovando benissimo nella SuperLig e già avrebbe aperto ad una possibile cessione. In Serie A ci sono ancora moltissimi estimatori del bosniaco e parecchi farebbero carte false per averlo a disposizione. Non è un mistero come la scorsa estate Massimiliano Allegri avesse espressamente chiesto al ds Federico Cherubini di riaverlo a Torino. Fu proprio il tecnico livornese ad impostarlo come regista davanti alla difesa, dopo che alla Roma diede il massimo come mezzala. Alla fine i bianconeri non riuscirono a trovare l’accordo con i catalani e l’affare sfumò.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, Maldini on fire: colpaccio a sorpresa per gennaio

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, Marotta è scatenato: super colpo dal PSG!

Pjanic, clamoroso ritorno in Serie A: il Genoa fa sul serio

Genoa
Genoa (Foto: LaPresse)

Ad essere piombato su Pjanic in vista di gennaio non è la Juventus bensì il Genoa. La nuova proprietà del Grifone, il fondo di investimenti privati ‘777 Partners’, ha intenzione di fare le cose in grande. Shevchenko ha avuto rassicurazioni al momento della firma sui possibili rinforzi da prendere questo inverno. La pazza idea di mettere dentro un centrocampista di questa qualità potrebbe veramente fargli compiere un salto di qualità importante. L’ostacolo principale è l’ingaggio da 6 milioni di euro netti a stagione, ma sarebbe applicabile il Decreto crescita, abbassando del 50% il costo delle tasse. La notizia, rilanciata dalla testata Primocanale, parla di possibile accordo con il Barcellona (che detiene ancora il cartellino del giocatore) per contribuire a pagare parte dell’emolumento. I tifosi già sognano.