Charlene di Monaco, clamorosa novità per Natale: sono tutti a bocca aperta

Charlene di Monaco, clamorosa novità per Natale: sono tutti a bocca aperta. La principessa lo ha deciso solo nelle ultime ore

Charlene di Monaco
Charlene di Monaco (Foto: LaPresse)

Ormai in pochi se lo auguravano e invece un colpo di scena degno di Hollywood ha cambiato le carte in tavola in extremis. Charlene di Monaco potrà finalmente rivedere i suoi gemelli per Natale, Jacques e Gabriella, che da poco hanno compiuto 7 anni. La principessa è ricoverata all’interno di una clinica specializzata in Svizzera per recuperare dalla grave infezione che l’ha colpita in Sud Africa. A specificare le sue condizioni e quello che avverrà proprio in questo periodo Natalizio, ci ha pensato il principe Alberto II, attraverso un comunicato ufficiale diffuso sui social. Il succo del messaggio ribadisce come Charlene sia ancora convalescente anche se in fase di miglioramento e che non parteciperà agli eventi ufficiali del Principato. Tuttavia riceverà la visita dei suoi bambini all’interno della struttura dove è ricoverata.

LEGGI ANCHE >>> Charlene di Monaco sempre più sola: altra terribile notizia

LEGGI ANCHE >>> Charlene di Monaco, ancora preoccupazione per la sua salute: cos’è successo

Charlene di Monaco, clamorosa novità per Natale: sono tutti a bocca aperta

Charlene e i suoi due figli
Charlene di Monaco con Jacques e Gabriella (Foto: Getty)

Sull’annuncio di casa Grimaldi si legge: “La convalescenza della principessa Charlene prosegue in maniera incoraggiante. Per la completa guarigione ci vorrà ancora qualche mese. Il principe Alberto e i loro bambini le faranno visita durante le Feste natalizie”.

Alberto II, cercando di stoppare le continue indiscrezioni a riguardo, ha ribadito come la moglie “con immenso piacere tornerà a condividere momenti di convivialità con i monegaschi, quando sarà completamente ristabilita”. Insomma non resta che attendere l’inizio del 2022 e sperare che la riabilitazione possa procedere nel migliore dei modi. Al momento non è ancora sicura la data in cui verrà dimessa dalla clinica svizzera, ma alcune fonti reali parlano di pochi giorni.