Meteo, il vento gelido annuncia bufera: prime avvisaglie di un Natale rigido

Meteo, il vento gelido annuncia bufera: prime avvisaglie di un Natale rigido

Pressione in diminuzione e vento gelido: due elementi che, combinati tra loro, porteranno su alcuni regioni italiane già oggi un preavviso del prossimo Natale. Il fine settimana, lo dicono molti esperti, sarà all’insegna della pioggia e del freddo in alcune regioni italiane. E già oggi lo capiranno in molti.

Meteo weekend
Nuova aria gelida colpisce la penisola (via Pixabay)

La perturbazione arriverà in Italia dall’oceano Atlantico e toccherà inizialmente le regioni del Nord Italia spostandosi velocemente anche al Centro e al Sud nella giornata di Santo Stefano. Intanto oggi, occhio al vento che sulle coste adriatiche non agiterà soltanto il mare, ma anche i sonni e allora meglio coprirsi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Meteo, Italia nella morsa del maltempo: le previsioni per Natale

Meteo, il vento gelido annuncia bufera: quali sono le regioni interessate

Almeno per oggi la morsa del gelo non interesserà le regioni del Nord Italia. Intendiamoci, le temperature rimarranno basse, specialmente le minime, e al mattino permarranno diversi banchi di nebbia soprattutto tra Piemonte ed Emilia Romagna. Ma in generale l’alta pressione aiuterà ad avere condizioni di stabilità, con cielo a tratti coperto sulle Prealpi ma poco nuvoloso sul resto dei settori montani. Le temperature attese sono con valori massimi sotto i 9 gradi ovunque.

sardegna maltempo
Possibili raffiche di vento locali e  temporali in alcune regioni del Centro (Pixabay)

Cambia tutto invece al Centro e in Sardegna. Qui la pressione sarà più attenuata e l’inizio della giornata, fatto di cielo sereno o poco nuvoloso, rappresenterà un inganno. Infatti già a partire dal pomeriggio è atteso un graduale peggioramento a cominciare dalla  Toscana meridionale con diverse piogge in serata che si sposteranno anche in Umbria. Ma a farla da padrone sarà soprattutto il vento, gelido in diversi regioni che si affacciano sull’Adriatico.

Infine al Sud e in Sicilia aumento graduale della nuvolosità tra Sicilia e Calabria con qualche precipitazione. Sulle altre regioni tempo più soleggiato, con foschie dense e locali banchi di nebbia sulle aree pianeggianti sia nella notte che nel primo mattino.