Meteo, Italia nella morsa del maltempo: le previsioni per Natale

In Italia avremo un meteo condizionato dal maltempo nel corso della settimana natalizia. Andiamo a vedere cosa sta succedendo nel paese. 

Meteo maltempo
Nuove piogge pronte a colpire la penisola (via Pixabay)

Siamo finalmente entrati nella settimana di Natale, con il meteo italiano che torna ad essere tartassato dal maltempo. Specialmente a partire da giovedì 23 la penisola sarà tartassata da piogge, temporali e nevicate. Inoltre l’annunciato peggioramento sarà preceduto da un mini anticiclone che coinvolgerà il paese. Solo una volta passato il flusso anticiclonico avremo masse d’aria fredda in discesa direttamente dal Circolo Polare Artico, che andranno a creare una parentesi fredda sul paese.

A partire da questo lunedì 20 fino ad arrivare a mercoledì 22 a cambiare saranno solamente le temperature, mentre il quadro meteorologico non subirà grandissimi cambiamenti. L’atteso cambiamento arriverà solamente tra il giorno della Vigilia e quello del Santo Natale, quando il vortice ciclonico sarà responsabile di una prima perturbazione. Solamente da giovedì inizieremo ad avere piogge e nevicate che colpiranno i diversi settori della penisola italiana.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Morti sul lavoro a Torino, Cgil a iNews24: “Nell’edilizia c’è un vero e proprio shopping contrattuale”

Meteo, maltempo in arrivo da giovedì: tanta stabilità nelle prossime ore

Meteo maltempo
Nuova giornata segnata dalla stabilità sulla penisola (via Pixabay)

Questa settimana si aprirà all’inizio della stabilità. Infatti le prime ondate di maltempo inizieranno ad insidiare il meteo italiano, ma senza portare freddo sulla penisola. Le correnti fredde di matrice russa riusciranno a raggiungere solamente parte dell’Italia, senza coinvolgere l’intero paese. Allo stesso tempo inizieranno ad arrivare da ovest correnti umide e più miti, a causa dell’avvicinamento del vortice atlantico. Andiamo a vedere cosa sta succedendo sui tre settori principali del paese.

Sulle regioni del Nord Italia avremo nebbie in Val Padana in parziale sollevamento. Mentre invece sulle vette alpine e sulle Prealpi avremo ancora tanto sole, mentre nelle ore serali avremo ancora tante nubi che copriranno la Liguria. Le temperature risulteranno stazionarie, con valori massimi che oscilleranno dai 4 agli 8 gradi.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Palermo: la polizia festeggia il Natale con i bambini delle case famiglia

Mentre invece sulle regioni del Centro Italia avremo nubi in aumento sulla Sardegna a partire da Ovest. Il cielo coperto si estenderà in serata anche sulle regioni Adriatiche. Nonostante le numerose nubi, però, non avremo fenomeni di rilievo. Le temperature minime risulteranno in aumento, con massime invece che si stabilizzeranno tra gli 8 ed i 13 gradi.

Infine sulle regioni del Sud Italia avremo un aumento della nuvolosità, con piogge isolate che potrebbero colpire tra Campania e Calabria. Altrove invece la situazione dovrebbe rimanere stabile, con il sole che splenderà sul resto delle regioni. Le temperature sono in rialzo, con massime che andranno dai 10 ai 14 gradi, picchi fino a 16 gradi in Sicilia.