Sanremo 2022, esclusione ufficiale: l’annuncio in diretta di Amadeus

Amadeus ha fatto il punto sugli esclusi da Sanremo 2022 non dispensando da parole diplomatiche per i Jalisse

Sanremo 2022
Sanremo 2022 (Foto: Facebook)

Alla conferenza stampa di presentazione della finale di Sanremo Giovani, Amadeus ha avuto modo di rispondere anche alle polemiche dei giorni passati affermando che gli esclusi di questa edizione sono ben 321.

LEGGI ANCHE > > > Milly Carlucci insieme a un’icona della Rai: l’annuncio fa impazzire di gioia tutti

NON PERDERTI > > > Oggi è il conduttore più amato dal pubblico italiano: lo riconosci?

Nei giorni passati, infatti, sono stati tanti i nomi emersi dall’esclusione del 72° Festival di Sanremo, ma alcuni di questi sono stati più polemici di altri. I Jalisse, in particolare, hanno lamentato di non essere mai stati presi in considerazione, precisamente per il 25° anno di fila.

LEGGI ANCHE > > > Fabrizio Corona, siluro a Ilary Blasi: “Vi svelo cosa faceva con sua madre”

Sanremo 2022, il messaggio di Amadeus ai Jalisse

Durante la conferenza stampa, Amadeus ha voluto togliere ogni polemica di mezzo affermando: “Non ho niente di personale con i Jalisse come non ho niente di personale con gli altri 320 che non fanno parte di questo Sanremo, davvero, nulla di personale. Sono sempre dispiaciuto perché io le canzoni le ascolto tutte e le ascolto più volte, ma dopotutto le canzoni devono essere 22. Ripeto: mi dispiace per loro che non facciano parte di questo Festival, ma sono in tanti a non far parte di questo Festival e non lo fanno da tanti anni”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Barbara D’Urso lascia tutti senza parole, la conferma fa male

E poi l’invito agli stessi Jalisse e tutti gli esclusi: “La cosa più importante è lavorare non lamentarsi, la lamentela non rende mai merito alla storia di un cantante. Mi hanno sempre insegnato, probabile perché ho fatto molto sport da ragazzo, di lavorare sodo e non pensare ai complotti. Lavora e le cose possono migliorare. Lamentarsi non serve a niente”.