Meteo, torna il maltempo: pioggia, vento e neve fino a venerdì – VIDEO

Dopo una breve tregua, il maltempo torna a caratterizzare il meteo italiano. Avremo pioggia, vento e neve fino alla giornata di venerdì: i dettagli. 

Meteo maltempo
Tornano le piogge e le precipitazioni sull’Italia (via Pixabay)

Non c’è tregua per il meteo italiano, infatti già a partire da questo mercoledì il maltempo tornerà a tartassare la penisola. Sull’Italia torneranno anche freddo e neve a causa delle correnti fredde in discesa direttamente dal Polo Nord, pronte ad alimentare la perturbazione spinta dai venti di Libeccio. Inoltre nel corso di questo mercoledì avremo un graduale peggioramento, specialmente su Sardegna e regioni tirreniche.

La situazione si aggraverà nella notte di giovedì, con l’inizio di dicembre che si rivelerà abbastanza perturbato. Nubi minacciose e piogge stavolta non colpiranno solamente la Sardegna. Infatti la precipitazione colpirà gran parte del Centro ed il Nord, con piogge sulla Lombardia, l’Emilia Romagna e il Triveneto. Mentre invece la neve cadrà a partire dai 700/900 metri. Il tempo nel pomeriggio peggiorerà specialmente al sud, con un lieve nubifragio sulla Campania.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Migranti tra Polonia e Bielorussia, TvBoy al Mudec: “L’Europa affronti la situazione”

Meteo, torna il maltempo: piogge, vento e neve su gran parte dell’Italia

Meteo Maltempo
Nuova ondate di piogge colpiranno il paese (via Pixabay)

Una lieve tregua ha caratterizzato il meteo sull’Italia nella giornata di ieri, ma il maltempo durante questo mercoledì bagnerà nuovamente il paese. Infatti avremo piogge in graduale aumento prima sulla Sardegna e sulle regioni tirreniche e poi sul resto della penisola. Un intenso richiamo di correnti miti e umide da ponente influenzerà quindi il meteo italiano. Andiamo quindi a vedere cosa succederà sui tre settori principali.

Sulle regioni del Nord Italia avremo un discreto aumento di nubi nel corso della giornata. Durante le ore serali avremo le prime piogge sulle regioni centro-orientali. Mentre invece la neve inizierà ad imbiancare le Alpi sopra agli 800-1000 metri. Le temperature risulteranno in lieve aumento, con i valori massimi che andranno dai 9 ai 13 gradi.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Alto Adige in zona gialla da lunedì, Zaia lancia l’allarme: “Veneto non subito, ma la prossima settimana sì”

Sulle regioni del Centro Italia avremo sole sulle regioni adriatiche nel corso delle prime ore del mattino. Altrove invece scenderanno già dal mattino piogge, pronte a bagnare Sardegna, tirreniche e Appennino. La neve, invece, imbiancherà le vette appenniniche a partire dai 1500 metri. Le temperature risulteranno in lieve aumento con massime dagli 11 ai 13 gradi.

Infine sulle regioni del Sud Italia avremo una nuvolosità più accentuata al mattino su Campania e Calabria. Altrove invece la situazione sarà migliore, con una situazione soleggiata specialmente sulle regioni ioniche. Le temperature anche qui risulteranno in lieve aumento, con valori massimi che oscilleranno dagli 11 ai 16 gradi.