Isola dei Famosi, racconto choc dell’ex naufraga: “Presa a calci in testa”

Un racconto molto provato da parte dell’ex naufraga dell’Isola dei Famosi che ha sconvolto tutti in diretta TV

L'artista Sandra Milo nella sua casa romana, ottobre 2021 (foto Instagram).
L’artista Sandra Milo nella sua casa romana, ottobre 2021 (foto Instagram).

Oggi, domenica 28 novembre, a Verissimo è stata ospite Sandra Milo. Nel salottino di Canale 5 con Silvia Toffanin come padrona di casa, infatti, è stata intervistata l’ex naufraga dell’Isola dei Famosi che ha raccontato un po’ di sé come di consueto nel programma di Mediaset.

LEGGI ANCHE > > > Ballando con le Stelle, Maria De Filippi manda una frecciatina durante Amici? – VIDEO

NON PERDERTI > > > Fabrizio Corona, lezioni di legalità nel suo appartamento: i dettagli

Non tutti sanno che l’attrice si è sposata in giovanissima età, a 15 anni, con un marchese con il quale le cose non sono andate come sperato: “Porto ancora delle ferite incancellabili sul mio corpo. Sono stata presa a calci sulla testa con tale violenza che mi si era spaccata la mascella, il naso e le orecchie”.

LEGGI ANCHE > > > Sanremo 2022, ex concorrente GF Vip con Amadeus: indiscrezione pazzesca

Isola dei Famosi, l’ex naufraga Sandra Milo racconta del vero amore

Sandra Milo, il racconto che sorprende tutti
La storica showgirl su un red carpet (via Getty Images)

Nonostante l’amore non sia stato clemente con lei, Sandra Milo non si è arresa alla violenza subita e non ha smesso di amare. Più tardi, infatti, sul suo cammino ha incontrato il regista Federico Fellini su cui, non senza commozione, ha ammesso: “Non riesco a pensare che lui non ci sia più”. Insieme a Silvia Toffanin, l’attrice ha parlato a lungo del suo grande amore svelando che, ancora oggi, dorme con una sua foto sotto al cuscino.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Oggi è il volto più amato della televisione italiana: in quanti lo riconoscono?

Inevitabilmente, la showgirl ha toccato anche l’argomento della figlia Azzurra: “Un miracolo”, ha affermato. Quest’ultima, infatti, era stata dichiarata morta subito dopo il parto, ma quando una suora l’ha presa in braccio, la neonata ha cominciato a respirare.