Giancarlo Magalli, che fiasco: la Rai stravolge tutto?

Che fiasco per il game show di Rai Due. Nonostante il conduttore, Giancarlo Magalli, Una parola di tutto non decolla

Giancarlo Magalli, che fiasco
Giancarlo Magalli (Facebook)

Il game show pomeridiano di Rai Due con al timone Giancarlo Magalli, “Una parola di troppo”, non decolla. In onda dagli inizi di novembre, i risultati registrati nel corso delle prime 14 puntate non hanno soddisfatto i vertici Rai: Magalli ha ottenuto in media uno share del 3.14% con 383.000 telespettatori sintonizzati.

“Di solito dire ‘non temiamo gli ascolti‘ è un alibi orrendo: chiunque fa tv li teme”, aveva detto in partenza il celebre conduttore ai microfoni di Francesco Canino de la Rivista Panorama. Non è mancato poi un suo riferimento alla fascia oraria che generalmente raccoglie, a prescindere dai programmi, un basso numero di telespettatori.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO>>> Antonella Clerici, che batosta: cattive notizie per la conduttrice

Giancarlo Magalli punta il dito sulla fascia oraria e la programmazione: “Schizofrenica”

Giancarlo Magalli, che fiasco
Una parola di troppo, il Game Show di Giancarlo Magalli (Facebook)

Giancarlo Magalli ha debuttato i primi di novembre su Rai Due con “Una parola di troppo”. L’attesissimo game show però non starebbe riscuotendo il successo sperato dai vertici Rai. Ma il celebre conduttore alcuni giorni fa su Facebook ha puntato il dito, oltre che sulla fascia oraria, sulla programmazione ballerina.

“Mi vergogno a dirlo, anche se non è colpa mia, ma oggi (riferito al 25 novembre) Una Parola di Troppo non ci sarà, domani nemmeno, lunedì sì e forse martedì no. Non ho parole. Non ho mai visto in 40 anni una programmazione così schizofrenica. Scusate”, aveva chiosato Magalli.

TI CONSIGLIO DI LEGGERE ANCHE QUESTO ARTICOLO>>> Il Paradiso delle Signore, lutto per la celebre attrice: annuncio strappalacrime

Ma tornando a quanto dichiarato ai microfoni di Panorama sulla fascia oraria, queste le parole del celebre conduttore: “Sappiamo quanta gente c’è davanti alla tv a quell’ora e in quella fascia su Rai 2 più del 2 e 3% di share non si fa. Già fare il 4 o il 5% sarà una vittoria“. Cosa deciderà la Rai? Ma soprattutto c’entrano veramente solo la fascia oraria e la programmazione ballerina? Staremo a vedere.