Diego Armando Maradona, dure accuse contro El Pibe de Oro: è successo nel 2001

Dure accuse contro Diego Armando Maradona. Le accuse risalgono ad avvenimenti del 2001.

Maradona retroscena
Altra notizia sulla vita personale del campione argentino (foto: Getty)

Il 25 novembre sarà il primo anniversario della scomparsa di Diego Armando Maradona, il calciatore che più di tutti ha incarnato la vera essenza del calcio. Pelé o Maradona, quasi tutti risponderanno che il più forte di tutti i tempi è colui che da molti fu definito non a caso al dio del rettangolo verde: El Pibe de Oro. Il calcio era la sua vera passione e da bambino, vivendo in Argentina e in una famiglia povera, sognava di poter diventare qualcuno e poter trovare un po’ di gloria. La sua storia la conoscono tutti. È contrassegnata dal calcio, amori e anche alcune accuse, il più delle volte infondate sul suo conto.

L’ultima accusa infamante è mossa da Mavys Alvarez, donna cubana che attualmente ha 37 anni, e che ha avuto una relazione con Diego Armando Maradona circa 20 anni fa; quando lei era ancora minorenne. La Alvarez ha affermato che Maradona l’avrebbe violentata quando lei era un’adolescente, rubandole l’infanzia.

Diego Armando Maradona, dure accuse contro El Pibe de Oro: è successo nel 2001

maradona
Il medico di Maradona ha chiesto una nuova perizia medica (Getty Images)

La parte lesa allude a un viaggio fatto con Diego in Argentina nel 2001. I due si erano incontrati la prima volta prima del viaggio, quando El Pibe de Oro si trovava a Cuba per un trattamento per la tossicodipendenza. La 37enne ha rivelato nel dettaglio cos’è avvenuto quando di trovava nella clinica a L’Avana.

“Mi ha coperto la bocca, mi ha violentato. Non voglio pensarci troppo. Ho smesso di essere una ragazza, tutta la mia innocenza mi è stata rubata. Smetti di vivere le cose innocenti che una ragazza di quell’età dovrebbe sperimentare”. La sua famiglia, dopo aver scoperto la verità e nonostante la differenza di età, aveva dato il suo benestare al rapporto con El Pibe.