Meteo, il maltempo minaccia nuovamente l’Italia: nuova perturbazione

Il maltempo torna a minacciare il meteo italiano, con una nuova perturbazione che a breve colpirà nuovamente la penisola: cosa sta succedendo.

Meteo maltempo
Nuove piogge in arrivo sulla penisola (via Pixabay)

Nel corso di questo weekend il meteo italiano è riuscito a vivere una giornata di tregua dalle piogge, ma il maltempo potrebbe tornare ben presto a tartassare l’Italia. Infatti nel corso di questa domenica 21 novembre avremo l’arrivo di una perturbazione che porterà nuove precipitazioni. Queste piogge ben presto si distribuiranno lungo tutta la penisola, confermando la dinamicità di questa stagione autunnale. Inoltre ancora una volta le fitte nebbie caratterizzeranno il mattino in Val Padana.

Una densa nuvolosità invece avvolgerà la Liguria, la Toscana e la Sardegna, mentre avremo nubi basse anche su tra Romagna e Marche. Sul resto del paese la situazione si manterrà tranquilla al mattino. Questo sarà il preludio ad un peggioramento meteorologico proprio sulle regioni sopracitate. Mentre durante le ore serali le piogge bagneranno anche Lazio, Campania e Sicilia. La tregua meteorologica volge al termine, con l’Italia che tornerà sotto la morsa del maltempo.

POTREBBE INTERESSARTI >>> L’obbligo vaccinale viola la Costituzione? La spiegazione del prof. Villone a iNews24

Meteo, maltempo in arrivo sulla penisola: la tregua volge alla fine

Meteo maltempo
Peggiora la situazione sulla penisola italiana (via Pixabay)

Dopo un timido anticiclone, sull’Italia sta per scendere un nucleo di aria fredda scandinava che favorirà la nascita di un vortice di bassa pressione. Il fronte ciclonico sarà piuttosto lento ed avrà maggiore effetto sui settori occidentali della Penisola, dove si attendono rovesci e temporali anche piuttosto intensi. Quindi avremo una nuova intensificazione del clima autunnale. Andiamo quindi a vedere la situazione sui tre settori principali.

Sulle regioni del Nord Italia avremo al mattino ancora fitte nebbie in pianura che ridurranno la visibilità in Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna. Nel corso della giornata avremo un peggioramento in Liguria con prime piogge che si estenderanno sul resto delle regioni di Nord Ovest. Le temperature risulteranno in leggero calo, con massime che oscilleranno dai 10 ai 13 gradi.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Silvio Berlusconi fa la terza dose di vaccino e pubblica il video sui social

Mentre sulle regioni del Centro Italia avremo una situazione piuttosto stabile al mattino. Solamente durante le ore serali avremo piogge che andranno a colpire le regioni tirreniche, in particolare la Toscana. Le temperature rimarranno stabili, con valori massimi che andranno ad attestarsi dai 13 ai 18 gradi.

Infine sulle regioni del Sud Italia avremo un netto aumento delle nuvolosità nella seconda parte del giorno. Con l’arrivo della sera, poi, piogge e precipitazioni inizieranno a colpire il settore con Campania e Sicilia che saranno le prime regioni colpite dai temporali. Le temperature rimarranno stazionarie, con massime che andranno dai 15 ai 20 gradi.