WhatsApp rischia di non funzionare più: non commettete questo errore

Un errore rischia di non far funzionare più WhatsApp. Andiamo a vedere come limitare il bug dell’applicazione di messaggistica.

WhatsApp
Un nuovo errore spaventa gli utenti (via Screenshot)

WhatsApp è senza nessun dubbio l’applicazione di messaggistica più utilizzata, con oltre due miliardi di utenti attivi. Un errore degli utenti però rischia di non farla funzionare correttamente o anche di interrompere completamente il servizio. Sono tre gli errori più commessi dagli utenti e che rischiano di danneggiare l’applicazione. Spesso si tratta di problemi di natura tecnica. Infatti spesso WhatsApp potrebbe entrare in conflitto con altre applicazioni.

Inoltre bisogna fare attenzione anche ad applicazioni progettate da terzi che potrebbero determinare l’arresto delle app in background. Gli esperti del settore invitano a non scaricare mai queste app dubbie visto che oramai sono anche obsolete e non vale la pena averle sul proprio smartphone. Queste ‘task killer‘ quindi potrebbero: disattivare provvisoriamente WhatsApp e ritardare la consegna dei messaggi. Quindi invitiamo tutti gli utenti a fare molta attenzione, visto che con un errore del genere rischia bloccare l’applicazione di messaggistica.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Netflix gratis, nel 2021 è ancora possibile? Scoprite come fare

WhatsApp, arriva la ‘black list’: addio ai contatti indesiderati

WhatsApp
Il trucco per attivare la black list (Via Screenshot)

Nell’ultimo periodo è attivissimo il team di sviluppatori di WhatsApp, specialmente per quanto concerne il caldissimo tema della privacy. Infatti non è solo cambiata la policy sulla privacy, ma anche con le nuove funzionalità che puntano a tutelare ancora di più i dati personali degli utenti. L’ultima novità protegge ulteriormente le informazioni sensibili. Adesso gli utenti potranno decidere chi non potrà conoscere data e orario dell’ultimo accesso.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Netflix, incredibile novità sull’abbonamento: utenti pazzi di gioia

Il tutto attraverso lo strumento “Tutti i contatti eccetto…” che permette di creare una black list. In questa lista potranno essere introdotti anche i contatti aziendali che ci hanno raggiunto sull’applicazione. Inoltre questa funzione va ad aggiungersi a quelle già previste, ossia: “Tutti“, “Nessuno“, “Contatti“. La nuova funzione al momento è disponibile solamente sulla Beta dell’applicazione sia di iOS che di Android. Ancora però non c’è una data per lo sbarco della lista nera sulla versione ufficiale dell’applicazione.