Crisi migranti in Bielorussia: bambino di un anno morto assiderato nella foresta

Confine Bielorussia Polonia - Foto di Getty
Confine Bielorussia Polonia – Foto di Getty

Un bimbo di un anno è morto nella foresta al confine tra Bielorussia e Polonia, dove si trovata da un mese e mezzo con i genitori siriani che speravano di raggiungere l’Unione europea.

LEGGI ANCHE: Omicidio Willy, Marco Bianchi al processo: “Se gli avessi dato un calcio al petto l’avrei ammesso”

A dare la notizia su Twitter è stato il Centro polacco per l’aiuto internazionale, che è intervenuto sul posto nella notte di ieri, 18 dicembre: “C’era un giovane che aveva forti dolori addominali, era affamato e disidratato – ha spiegato l’Ong che ha raccolto il messaggio dei medici inviati in zona – Poco più in là una coppia siriana aveva bisogno di aiuto. L’uomo aveva una lesione al braccio e la donna una ferita da coltello nella gamba, il loro bambino di un anno era morto nella foresta”.

Sono almeno sei le persone morte finora, da quando migliaia di migranti provenienti dal Medio Oriente e dal Nord Africa stanno tentando di entrare in Europa vicino al confine. Pochi giorni fa ha perso la vita un ragazzo di 19 anni, Ahmad Al Hassan, morto affogato mentre tentava di attraversare il fiume Bug. La madre e il padre hanno assistito al funerale attraverso i social.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: La deputata No-vax Sara Cunial potrà accedere alla Camera senza il green pass

David Sassoli: “Straziante vedere un bambino morire di freddo alle porte dell’Europa”

Come hanno riferito di media di Minsk, l’accampamento di migranti in Bielorussia, al confine con la Polonia, è stato sgomberato dalle autorità locali. I migranti che si trovavano sulla frontiera tra il villaggio bielorusso di Bruzgi e quello polacco di Kuznica sono stati trasferiti in una struttura ad alcune centinaia di metri di distanza. Un centinaio di persone sono state arrestate in Polonia, come afferma il ministero polacco della Difesa.

Il primo a reagire è stato David Sassoli, presidente del Parlamento Europeo: “Seguo le tragiche notizie dal confine tra Polonia e Bielorussia dove un bambino di un anno è stato trovato senza vita nella foresta. È straziante vedere un bambino morire di freddo alle porte d’Europa. Lo sfruttamento dei migranti e dei richiedenti asilo deve cessare, la disumanità deve cessare”, ha scritto su Twitter.