Meteo, ancora piogge e temporali: Italia ostaggio dei vortici mediterranei

L’Italia continua ad essere ostaggio dei vortici mediterranei, con il meteo che sarà caratterizzato da piogge e temporali: cosa accadrà nelle prossime ore.

Meteo temporali
Peggioramento meteorologico su tutta la penisola (via Pixabay)

Il maltempo continua a tartassare la penisola, visto che il meteo verrà ancora una volta caratterizzato da piogge e temporali. Infatti la causa di questa situazione sarà ancora una volta la solita circolazione ciclonica, che creerà non poche turbolenze. Durante questo mercoledì 17 ci sarà ampia occasione per precipitazioni. Nelle prime ore del mattino le piogge coinvolgeranno soprattutto le regioni settentrionali.

Successivamente il maltempo si concentrerà sulle regioni del Centro-Sud. I fenomeni temporaleschi arriveranno a colpire i settori orientali della Sardegna, la Sicilia e la Calabria ionica, ma anche il Lazio, l’Abruzzo, le Marche, per poi salire verso la Romagna. Solamente dalla giornata di giovedì un timido anticiclone cercherà di ribaltare la situazione meteorologica, fatta eccezione per il Sud dove le piogge resisteranno almeno fino alle ore serali.

POTREBBE INTERESSARTI >>> ‘Ndrangheta, maxioperazione della polizia: oltre cento arresti tra Lombardia e Calabria

Meteo, piogge e temporali ancora sulla penisola: il maltempo resiste

Meteo maltempo
Nuove precipitazioni tornano a colpire il paese (via Pixabay)

Il vortice Mediterraneo in queste ore si sta concentrando tra Sardegna e Tunisia, con il maltempo che resisterà anche nei prossimi giorni. L’instabilità nelle prossime ore si concentrerà soprattutto sulle regioni centro-meridionali ma a tratti anche della Val Padana. Solamente da giovedì un timido anticiclone cercherà di allontanare il maltempo. Andiamo a vedere come si svilupperà la situazione meteorologica sui tre settori principali.

Sulle regioni del Nord Italia avremo prime ampie schiarite su Alpi e Liguria. Situazione maggiormente nuvolosa e caratterizzato da locali piogge su tra basso Veneto, basso Friuli ed Emilia Romagna. Le temperature risulteranno in prevalenza stazionarie, con valori massimi che andranno dai 12 ai 16 gradi.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Elezioni al Colle, Miccichè: “Renzi pronto a votare Berlusconi”. La smentita: “Chi parla prima non conta nulla”

Mentre invece sulle regioni del Centro Italia avremo grande variabilità su gran parte delle regioni. Infatti avremo i primi piovaschi che colpiranno Sardegna, medio Adriatico e Lazio. Le temperature qui risulteranno in diminuzioni, con valori massimi che oscilleranno dai 14 ai 17 gradi.

Infine sulle regioni del Sud Italia avremo una situazione meteo molto instabile in Sicilia, con piogge e temporali. Inoltre avremo fenomeni più intermittenti sulle restanti regioni. Le temperature risulteranno ancora una volta stabili, con massime che andranno dai 15 ai 20 gradi.