Maria De Filippi, la confessione inaspettata: “Mi è capitato di sbagliare”

Maria De Filippi ha fatto un racconto del tutto inaspettato su un periodo buio della sua carriera. Ecco come la regina della televisione italiana è riuscita a superare la paura di non farcela trasformandola in un successo.

Maria De FIlippi negli studi Mediaset.
Studi Canale 5, la conduttrice Maria De Filippi (foto Mediaset).

All’interno del talent show Amici 21, LDA ha ricevuto un ultimatum dal suo insegnante di canto, Rudy Zerbi. Il suo inedito abbia registrato in pochissimo tempo il record di oltre 4 milioni di streaming sulle piattaforme musicali ed è il brano con l’ingresso più alto di sempre in Spotify Top 50 per un allievo della trasmissione.

LEGGI ANCHE >>> Maria De Filippi, l’annuncio manda in visibilio tutti: Mediaset ha deciso

NON PERDERTI >>> Ballando con le Stelle, rivelazione sconvolgente: c’entra Maria De Filippi

Nonostante ciò, Zerbi ha rimproverato a LDA di non avere abbastanza autostima e di non saper rispondere alle critiche. Forse anche per questo, Maria De Filippi lo ha voluto spronare rivelandogli un episodio inedito che rivela come anche la regina della televisione italiana abbia paura e soffra delle sue insicurezze.

Maria De Filippi ricorda il flop: come ne è uscita

Mara Venier intervista Maria De Filippi all'interno della trasmissione Domenica In (foto Rai).
Mara Venier intervista Maria De Filippi all’interno della trasmissione Domenica In (foto Rai).

Maria De Filippi ha ricordato quando, dopo una serie di programmi di successo, le capitò di realizzare ascolti televisivi terribili con un nuovo progetto. Ci rimase malissimo, e questo la bloccò quando stava cercando di sviluppare un nuovo programma, C’è posta per te. Due persone la sconsigliarono, suggerendole che non era adatta a quel format.

LEGGI ANCHE >>> Stefano De Martino, il primo incontro con Maria De Filippi: la confessione

Dopo numerosi tentennamenti, decise di registrare una puntata zero, ovvero una sorta di provino da guardare per decidere se dare inizio al progetto. Così è stato, e C’è posta per te è diventato uno dei programmi più seguiti di sempre della storia della televisione italiana. Servirà questo racconto a LDA per dargli un po’ di coraggio?