Meteo, pioggia battente e nubifragi: nuova serie di vortici sull’Italia

Nel corso della prossima settimana avremo un meteo caratterizzato da pioggia battente e nubifragi. Nuovi vortici temporaleschi colpiranno la penisola.

Meteo pioggia
Nuove precipitazioni in arrivo sulla penisola (Via Screenshot)

Non c’è alcun segnale di ripresa dal punto di vista meteo nei prossimi giorni, con piogge e temporali che cadranno su gran parte del paese. La penisola quindi si prepara ad un’altra settimana per gran parte turbolenta con una serie di vortici ciclonici pronti a dispensare ancora piogge battenti, temporali e vento su diversi angoli del paese. Inoltre questo lunedì si aprirà con un forte maltempo sulle regioni centro-meridionali.

Inoltre a scatenare il maltempo ci sta pensando la risalita di un ciclone sul mar Ionio che porterà violente precipitazioni su Calabria, Basilicata, Puglia, Molise con il rischio di nubifragi e fenomeni alluvionali. Grande instabilità anche su Sardegna, Liguria e Piemonte dove non mancheranno piogge, rovesci e nevicate sull’arco alpino occidentale. Regna quindi l’instabilità sul paese anche per questa settimana.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Covid, Pregliasco a iNews24: “Spero in vaccini ai bambini presto con via libera dell’Ema”

Meteo, pioggia e neve da questo lunedì: le previsioni sulla penisola

Meteo pioggia
I temporali pronti a scendere su diverse regioni (via Pixabay)

Nel corso di questa settimana sarà ancora il un’insidiosa bassa pressione di matrice mediterranea a farla da padrone. Con molte probabilità il maltempo regnerà incontrastato sulla penisola fino al prossimo giovedì. Il vortice ciclonico si muoverà verso levante portando piogge, temporali e neve su gran parte dell’Italia. Andiamo quindi a vedere cosa succederà nelle prossime ore sui tre settori principali.

Sulle regioni del Nord Italia avremo maltempo sulle regioni dell’Emilia Romagna, Veneto e Trentino. Qui avremo piogge e rovesci che caratterizzeranno questo lunedì e risulteranno in esaurimento solamente a fine giornata. Situazione stabile e con schiarite su Friuli Venezia Giulia ed Alpi Orientali. Neve al mattino sulle Alpi in Val d’Aosta. Le temperature risulteranno in leggero calo con massime dai 10 ai 15 gradi.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Quirinale, Fedeli (PD) a iNews24: “Ormai sono maturi i tempi per la candidatura di una donna”

Mentre invece sulle regioni del Centro Italia avremo ancora una residua instabilità sulle tirreniche fino al mattino. La situazione però risulterà in peggioramento su sulle adriatiche entro sera. Le temperature non subiranno grandi variazioni e risulteranno stazionarie, con massime che andranno dai 14 ai 19 gradi.

Infine sulle regioni del Sud Italia avremo piogge in arrivo entro sera sulle regioni peninsulari. Inoltre queste precipitazioni risulteranno in aumento al termine della giornata. Solamente in Sicilia avremo ampie schiarite. Le temperature risulteranno in netto calo con valori massimi che oscilleranno dai 14 ai 19 gradi.