Bataclan, oggi la commemorazione delle 130 vittime dell’attentato: continua il processo ai terroristi

La commemorazione avviene mentre è in corso il maxiprocesso. La Corte d’Assiste questa settimana esamina la personalità dei 14 imputati.

Commemorazione attacchi terroristici Parigi (archivio) - foto di Getty Images
Commemorazione attacchi terroristici Parigi (archivio) – foto di Getty Images

Oggi a Parigi e nel mondo si ricordano le 130 vittime degli attacchi terroristici dell’Isis del 13 novembre 2015. Il più duro fu quello al Bataclan, con 90 morti, tra cui Valeria Solesin.

LEGGI ANCHE: Terza dose dai 40 ai 59 anni, la circolare: mai prima di 6 mesi dalla seconda, priorità ai fragili

La commemorazione avviene mentre è in corso il maxiprocesso. La Corte d’Assiste questa settimana esamina la personalità dei 14 imputati, tra cui Salah Abdeslam, trentaduenne, unico superstite del commando di terroristi. Si parlerà della sua vita. Barba folta, testa rasata, camicia beige e gilet grigio, Abdeslam descrive la sua infanzia “molto semplice” e felice. Dall’inizio del processo, ha preso la parola più volte, per giustificare gli attacchi e criticare le sue condizioni di detenzione.

I familiari delle vittime: “Il processo rafforzerà i nostri legami”

Il processo ci ha avvicinati tutti e c’è un forte desiderio di incontrarci nello spirito del ricordo”, ha affermato Arthur Dénouveaux, presidente dell’associazione delle vittime Life for Paris. “La commemorazione di quest’anno – ha aggiunto – cristallizzerà un rafforzamento dei legami tra le vittime”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: No Green pass: nuovo sabato di proteste di proteste in Italia. In piazza a Milano anche Bob Kennedy jr

Memoria di una strage” è il titolo del reportage che aprirà Mediterraneo, domani 14 novembre alle 12.24 su Rai3. È il racconto drammatico dei sopravvissuti, proprio nei giorni in cui si celebra un processo con trecentocinquanta testimoni e milleottocento parti civili, in un’aula bunker costruita per l’occasione e costata dieci milioni.