WhatsApp, cambiano per sempre i messaggi vocali: non sarai più costretto ad ascoltarli

Cambiano per sempre i messaggi vocali di WhatsApp. Il colosso della messaggistica sta sperimentando un tool che permette di non ascoltarli. 

WhatsApp
Il nuovo strumento in arrivo su WhatsApp (via Screenshot)

Un nuovo strumento in arrivo su WhatsApp ci libera da tutti i messaggi vocali che riceviamo. Infatti spesso ci capita di non poter ascoltare un audio inviato da un amico o un familiare, così il colosso della messaggistica istantanea sta cercando di aiutare tutti gli utenti. Gli sviluppatori stanno lavorando ad uno strumento che permette di trascrivere i messaggi vocali ricevuti.

Questa novità, inoltre, dovrebbe essere introdotta prima per tutti i device iOS, come rivelato dal sito specializzato WABetaInfo. Intanto dal team di sviluppatori spuntano importanti novità sull’ottimizzazione della funzione. Infatti scorrendo la timeline del messaggio vocale verrà evidenziata la frase pronunciata in quello specifico momento, con relativo minutaggio indicato di fianco. Questi messaggi potranno anche essere inoltrati e sono protetti dalla sicura crittografia end-to-end.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Netflix, addio ad una amatissima serie: “Sarà l’ultima stagione”

WhatsApp, spunta ‘Collezioni’: la nuova funzione presentata da Zuckerberg

WhatsApp
Nuova funzione per l’applicazione del Gruppo Facebook (via Screenshot)

WhatsApp è pronta rinnovare l’applicazione con una nuova interessante funzione. Infatti nel corso dell’ultima conferenza Mark Zuckerberg ha lanciato una nuova funzionalità chiamata “Collezioni“. Questa funzione interesserà soprattutto gli utenti Business e renderà più facile acquistare articoli utilizzando le categorie. Quindi la feature permette alle aziende di organizzare gli articoli nei loro cataloghi per categoria. Così facendo sarà più facile per gli utenti scegliere i prodotti da acquistare.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Facebook: nuovo nome e funzioni, cosa cambia adesso

Nelle ultime ore è stata pubblicata anche una nota dalla società che afferma: “Vogliamo rendere WhatsApp il modo migliore per le persone di acquistare beni e servizi e per le aziende di connettersi con i propri clienti. Per questo motivo stiamo rendendo più facile vedere cosa offre un’azienda sull’applicazione“. Inoltre la funzione fu introdotta nel 2019 con il nome di ‘Cataloghi’, ma in quell’occasione passò un pò in sordina.