Meteo, ancora piogge e venti forti: il ciclone Poppea resiste

Secondo le previsioni meteo sull’Italia avremo ancora piogge e venti di burrasca. Il motivo sarà la presenza del ciclone Poppea: tutte le previsioni.

Meteo piogge
Situazione meteorologica in peggioramento nelle prossime 24 ore (via Pixabay)

Il ciclone Poppea continua a circolare sull’Italia influenzando anche il meteo che nelle prossime ore sarà caratterizzato da piogge, venti di burrasca e perfino neve. Anche quest autunno si sta dimostrando dominato dalle perturbazioni atlantiche ed in questo periodo sta facendo incetta di pioggia e neve. Dopo la terribile giornata di mercoledì, giovedì sarà una giornata votata ad una maggior tranquillità atmosferica.

Nel corso delle prossime 24 ore qualche pioggia colpirà sull’alto Veneto e il Friuli Venezia Giulia e a scendere su Toscana, Umbria, Lazio, Abruzzo e Campania. I venti di burrasca invece colpiranno sia le coste adriatiche che su quelle tirreniche. Inoltre questa instabilità si traghetterà fino al termine della settimana, con continue piogge e precipitazioni che si estenderanno su tutta la penisola.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Report, Anzaldi (Vigilanza Rai) a iNews24: “Inchiesta che mira a instillare dubbi sui vaccini”

Meteo, piogge e venti di burrasca: il ciclone Poppea ancora sull’Italia

Meteo piogge
Nuovi temporali in arrivo sulla penisola (via Pixabay)

Nel corso delle 24 ore una saccatura depressionaria si incanalerà sul Mediterraneo centro-occidentale e manterrà attive condizioni di instabilità anche nella seconda parte della settimana. Allo stesso tempo avremo una sorta di rimonta anticiclonica sulle coste adriatiche. Situazione in lieve miglioramento sulle regioni settentrionali, mentre invece episodi di instabilità autunnale colpiranno soprattutto al Centro-Nord. Andiamo a vedere cosa sta succedendo sui tre settori principali del paese.

Sulle regioni del Nord Italia avremo piogge e rovesci sparsi che colpiranno soprattutto il Triveneto tra notte e mattino. Questa situazione migliorerà nel corso della giornata. Inoltre la neve tornerà a scendere sulle Alpi anche al di sotto dei 1000 metri. Le temperature risulteranno in calo, con massime che andranno dai 12 ai 16 gradi.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Maltempo, crolli e allagamenti a Napoli e nel Casertano

Mentre invece sulle regioni del Centro Italia avremo spiccate condizioni di instabilità atmosferica, con precipitazioni irregolari. Inoltre queste piogge scenderanno specialmente al mattino e si concentreranno sul Lazio. Le temperature risulteranno in leggero rialzo, con valori massimi che andranno dai 13 ai 18 gradi.

Infine sulle regioni del Sud Italia avremo ancora rovesci. Infatti le piogge colpiranno Campania, Molise e alta Puglia. La situazione invece risulterà più soleggiata su Calabria, Sicilia e Basilicata. Le temperature qui risulteranno stazionarie, con valori massimi che andranno dai 18 ai 23 gradi.