Meteo, piogge e vento tra domenica e lunedì: arriva la tempesta ‘Poppea’

Dopo il Medicane una nuova tempesta sta per abbattersi sulla penisola. In arrivo Poppea che porterà piogge e vento sul meteo italiano tra domenica e lunedì.

Meteo piogge
La situazione meteorologica sulla penisola italiana (via Pixabay)

Al termine di questo weekend e per il ponte di ‘Ognissanti’ è atteso l’arrivo della tempesta ‘Poppea‘. Dopo il ‘Medicane‘ nuove piogge potrebbero bagnare l’Italia, con le previsioni meteo che rivelano che queste saranno accompagnate da venti forti. Inoltre mentre le regioni meridionali inizieranno a liberarsi dagli effetti più incisivi del profondo ed intenso ciclone mediterraneo, dal Nord Europa è in arrivo una nuova minaccia.

Infatti un vortice ciclonico sta scendendo fino alla penisola, creando un’intensa perturbazione. Nel corso delle prossime 24 ore la situazione sarà capricciosa per diverse regioni del nostro Paese. Già dalle prime ore del giorno nubi e piogge sparse bagneranno tutto il comparto occidentale del Nord, parte delle regioni del Centro ed anche Sardegna e Sicilia. Proprio sull’isola sicula sono attesi forti rovesci e locali nubifragi. Inoltre questo quadro meteorologico è pronto a ripetersi nel corso della giornata di lunedì.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Crisanti: “Il vaccino J&J dopo due mesi non protegge”. Bassetti: “Protezione dura 8 mesi, non facciamo terrorismo”

Meteo, piogge e venti forti sulla penisola: nuova tempesta in arrivo

Meteo ciclone
Situazione in continuo peggioramento sulla penisola (via Pixabay)

Dopo aver impattato sulla Sicilia, il Medicane si sta allontanando dal nostro paese. Al posto del ciclone mediterraneo, però, avremo una nuova tempesta pronta a coinvolgere gran parte dell’Italia e che gli esperti hanno rinominato ‘Poppea‘. Le piogge bagneranno gran parte del paese e saranno accompagnate da venti forti. La situazione risulterà quindi in generale peggioramento. Andiamo quindi a vedere la situazione sui tre settori principali.

Sulle regioni del Nord Italia avremo molte nubi con piogge che andranno a colpire specialmente il settore occidentale. Inoltre queste piogge saranno maggiormente accentuate in Liguria. Situazione leggermente più asciutta invece tra Triveneto e Romagna. Le temperature risulteranno in generale diminuzione, con massime che andranno dagli 11 ai 16 gradi.

POTREBBE INTERESSARTI >>> G20, Roma è blindata: rischio black bloc durante il summit dei leader mondiali

Mentre invece sulle regioni del Centro Italia avremo piogge e rovesci pronti a colpire la Sardegna. All’interno della penisola queste precipitazioni raggiungeranno nel pomeriggio il Lazio e la Toscana. Mentre la situazione risulterà più asciutta tra Umbria e Adriatiche. Le temperature risulteranno in leggero calo, con massime che andranno dai 15 ai 20 gradi.

Infine sulle regioni del Sud Italia avremo nubi irregolari sui settori tirrenici. Nel corso delle ore serali piogge e rovesci colpiranno Campania e Sicilia. Altrove invece avremo una situazione più soleggiata, specialmente sul comparto adriatico e ionico. Le temperature rimarranno stazionarie, con massime che andranno dai 18 ai 25 gradi.