Silvia Toffanin, incredibile regalo ai fan: il progetto piace a tutti

Silvia Toffanin, incredibile regalo ai fan: il progetto piace a tutti. Potrebbe succedere molto presto e il pubblico è già eccitato

Lascia, raddoppia o triplica? Quando ad inizio stagione Mediaset ha annunciato che Silvia Toffanin avrebbe condotto ‘Verissimo‘ al sabato ma anche alla domenica per coprire la fascia in precedenza di Barbara d’Urso, c’erano molti dubbi.

Silvia Toffanin (Instagram)

Non sul programma in sé e nemmeno sulla professionalità della conduttrice, ormai maturata con il tempo e sempre premiata dagli ascolti. Ma dividere in due il talk show poteva essere un rischio. Invece la scelta ha pagato come confermano i dati settimana dopo settimana e adesso potrebbe esserci una svolta clamorosa.

La compagna di Pier Silvio Berlusconi il 26 ottobre ha compiuto 42 anni e il regalo potrebbe essere una prima serata. Almeno, questa è l’anticipazione del portale specializzato Bubinoblog che parte da un fatto concreto. La Toffanin infatti sarà una degli ospiti d’onore nella prima puntata di ‘D’Iva’, il nuovo show condotto da Iva Zanicchi. Per una volta nelle vesti di intervistata e si preannuncia un confronto clamoroso, come ha anticipato la stessa cantante.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Anticipazioni Uomini e Donne, caos in studio: Gemma svela un segreto intimo

Silvia Toffanin, incredibile regalo ai fan: i numeri sono dalla sua parte

Ecco perché in quella occasione, Silvia Toffanin potrebbe anche annunciare il suo sbarco in prima serata, magari da inizio 2022. Per ora soltanto una supposizione, ma i numeri sono tutti dalla sua parte. L’ultima puntata di ‘Verisismo’, domenica 24 ottobre, è stata seguita da 2 milioni e 450mila spettatori per una share del 17.82%, che rappresenta una cifra importante.

Silvia Toffanin
La presentatrice di Verissimo sbarca in prima serata (foto Mediaset)

Lei incassa e se la gode anche se, intervistata da FQ Magazine qualche settimana fa, aveva detto di non chiedere paragoni: “Quando ho ereditato Verissimo era stato condotto da Cristina Parodi, Paola Perego e anche da Brindisi e Corbi. Anche lì c’è stato il paragone, a me però non piacciono perché mettono le persone in competizione. Noi facciamo il nostro mestiere, Mediaset mi ha chiesto questo nuovo impegno e ognuno ha un suo stile, un suo modo di fare tv. Barbara è una superprofessionista, fa questo lavoro anche da più anni di me, non c’è competizione”.