Marco Liorni, confessione choc: è accaduto a sua figlia

Marco Liorni rivela in tv un’aggressione subita da sua figlia: il racconto del conduttore romano ha spiazzato i telespettatori

Marco Liorni, confessione choc
Marco Liorni (Instagram)

Ospite di Serena Bortone, il conduttore televisivo Marco Liorni ha lasciato senza parole il pubblico di ‘Oggi è un altro giorno’. Il 56enne romano ha rivelato quanto sarebbe capitato alla figlia mentre camminava per strada. Prima però uno sguardo al passato ed alla sua carriera televisiva. Per Liorni sin da bambino la televisione è stata un grande sogno: “Andavo in giro con un registratore facendo finta che si trattasse di una radio”.

Poi la famiglia: il conduttore dopo i primi amori ha finalmente incontrato la donna della sua vita, Giovanna Astolfi, conosciuta nel 1997. Dal loro matrimonio, avvenuto nel 2014, sono nate Viola ed Emma. Come raccontato oggi, giovedì 28 ottobre in trasmissione dalla Bortone, sarebbe stata proprio Emma a subire un’aggressione verbale per strada.

POTREBBE INTERESSARTI QUESTO ARTICOLO>>> Amici 21, esplode di nuovo l’amore: arriva la confessione

Marco Liorni racconta l’aggressione subita da sua figlia Emma: “Le ha detto una cosa molto brutta”

Marco Liorni, confessione choc
Marco Liorni (@Instagram)

Ospite a ‘Oggi è un altro giorno’, Marco Liorni ha parlato dell’aggressione verbale che sua figlia Emma, oggi 17enne, avrebbe subito da un uomo per strada quando era più piccola. “Un adulto le ha detto cose molto gravi”, ha raccontato il 56enne che fu costretto ad intervenire in prima persona. Liorni che aveva seguito da casa tutta la scena, scese velocemente per raggiungere l’uomo e dirgliene quattro: “Per sua fortuna non sono riuscito a raggiungerlo”. 

TI CONSIGLIO DI LEGGERE ANCHE QUESTO ARTICOLO>>> Barbara D’Urso, addio Mediaset? Destinazione clamorosa per la conduttrice

Il conduttore romano ha sottolineato che dopo l’episodio lui ed Emma parlarono molto: “Lei aveva bisogno di capire cosa fanno questi adulti che per strada dicono certe cose. Per lei è stato un momento traumatico, un’aggressione”. Col senno di poi, Liorni ha concluso dicendo: “Non so se lo avrei denunciato”. E’ certo però che avrebbe tanto voluto parlare con lui in quel momento.