Maltempo, Catania si barrica in attesa del Medicane

Recuperato il cadavere di Angela Caniglia, la donna 61enne dispersa a Scordia, dopo essere stata travolta dal fiume di acqua e detriti domenica, insieme al marito Salvatore Gambera, 67enne, il cui corpo è già stato trovato. Le vittime accertate salgono quindi a tre. 

 

Nubifragio Catania - Foto di Comune di Bagheria/Facebook
Nubifragio Catania – Foto di Comune di Bagheria/Facebook

Catania si barrica in attesa del probabile arrivo del Medicane, l’uragano mediterraneo che potrebbe nuovamente travolgere la Sicilia e la Calabria. I negozi sono chiusi, per strada c’è poca gente e le vetrine sono state protette con tavole di legno, sacchi di sabbia, cartoni e cellophane. 

LEGGI ANCHE: Il Senato affossa la legge Zan, nel centrosinistra 2 astensioni e 16 voti contrari

Le persone hanno preso d’assalto i supermercati per evitare di uscire, mentre gli uffici pubblici e le scuole sono chiuse e lo saranno anche domani. Il sindaco Salvo Pogliese ha predisposto la chiusura precauzionale del lungomare di Catania.

Una burrasca proveniente da Est sta battendo lo stretto di Sicilia. A riferirlo è l’Aeronautica militare. Ci sono stati temporali isolati con colpi di vento sullo stretto di Sicilia e Tirreno Meridionale Ovest. Sicilia occidentale e Sardegna orientale sono le zone più colpite. Temporali e colpi di vendo forte sono previsti sullo Ionio meridionale, Tirreno centrale over, canale di Sardegna. Secondo la Coldiretti quest’anno i danni all’agricoltura hanno già superato i 2 miliardi. 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Vaccini, al via da oggi la terza dose per anziani e fragili in Lombardia

Intanto è stato recuperato il cadavere di Angela Caniglia, la donna 61enne dispersa a Scordia, dopo essere stata travolta dal fiume di acqua e detriti domenica, insieme al marito Salvatore Gambera, 67enne, il cui corpo è già stato trovato. Le vittime accertate salgono quindi a tre. 

Tra oggi e venerdì si potrebbe formare un Medicane, il ciclone tropicale, a Sudest della Sicilia. “I modelli indicano che questo fenomeno, rispetto a dov’è ora, a causa di correnti e venti, si sta dirigendo verso Nordest, verso Sicilia e Calabria”, spiega Antonello Pasini, fisico del clima del Cnr a Rainews.