Dipendenti pubblici: il nuovo meccanismo con le pagelle per l’aumento degli stipendi

Nella bozza del piano dell'Aran è previsto un massimo di sei scatti in base alle valutazioni dei dirigenti e all'esperienza maturata.

Uffici pubblici
Pubblica amministrazione – archivio (Foto: Getty)

Tra 1.247 euro e 1.518 euro per i funzionari e i 616 e gli 800 euro per gli assistenti. Queste le novità per l’aumento di stipendio degli statali. Sono previsti anche aumenti per gli operatori tra i 280 e i 460 euro. Sul tavolo del rinnovo del contratto, l’Aran, agenzia che tratta per il Governo, ha messo le prime cifre.

LEGGI ANCHE: Maltempo Catania, la protezione civile salva una persona intrappolata in un furgone

Si tratta delle cosiddette progressioni economiche orizzontali, ovvero gli “scatti” che saranno valutati in base al lavoro dei dipendenti e alla loro esperienza professionale. A dare la notizia è il Messaggero, che specifica che si tratta della bozza del nuovo contratto presentata da Antonio Naddeo, presidente dell’Aran. Quest’ultimo prevede la sostituzione delle vecchie aree – prima, seconda e terza – con la creazione di un nuovo ordinamento professionale per i dipendenti pubblici che potrebbe essere diviso in quattro “contenitori”: gli operatori, quello degli assistenti, dei funzionari e infine quella delle alte professionalità, che prima non esisteva. 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Catania sommersa dalle piogge. Un morto a Gravina, strade trasformate in fiumi

Come funziona il nuovo meccanismo delle aree nel progetto dell’Aran

Ogni nuova area, stando alla bozza de contratto, potrebbe avere uno stipendio uguale per tutti i dipendenti, a cui poi si aggiungerebbe la “differenza stipendiale” che dipenderà dalla valutazione dei dirigenti, dall’esperienza professionale e altri parametri che verranno individuati, come ad esempio il titolo di studio.

Ogni dipendente potrebbe avere un massimo di sei scatti e la progressione economica potrebbe avvenire ogni tre anni. I dipendenti già in servizio manterrebbero il loro stipendio e in più potranno usufruire degli scatti di carriera. Questi ultimi verranno finanziati con i fondi delle amministrazioni, che con la manovra che il Governo dovrebbe approvare nel corso di questa settimana, potrebbero avere a disposizione più fondi.