Regina Elisabetta, l’addio definitivo: cambia tutto per sempre

L’addio sembra essere definitivo. Cambierà tutto e per sempre per la Regina Elisabetta II.

Regina Elisabetta
Regina Elisabetta (Foto: Getty)

Sta per cambiare tutto. Tra poche settimane Elisabetta II non sarà più la regina di Barbados, la piccola nazione caraibica che già lo scorso anno, attraverso un referendum, aveva espresso la decisione di abolire la monarchia e diventare una repubblica. Nei giorni scorsi gli abitanti dell’isola, meno di 300 mila, hanno eletto per la prima volta un presidente, scegliendo una donna: Sandra Mason.

La 72enne, prima donna a servire nella Corte d’Appello dell’isola, presterà giuramento il 30 novembre prossimo, nel giorno del 55esimo anniversario dell’indipendenza di Barbados dal Regno Unito. Da quel momento The Queen non avrà più alcun ruolo sull’isola.

LEGGI ANCHE:

Regina Elisabetta, l’addio definitivo: cambia tutto per sempre

La regina Elisabetta II in visita in Galles. 14 ottobre 2021 (foto di Jacob King-WPA Pool/Getty Images).
La regina Elisabetta II in visita in Galles. 14 ottobre 2021 (foto di Jacob King-WPA Pool/Getty Images).

Barbados, colonia inglese fino al 1966, fa parte del Commonwealth, di quei paesi che avevano fatto parte dell’Impero Britannico e che – seppur oggi indipendenti – hanno mantenuto legami più o meno formali con la corona inglese. Tra poche settimane però cambierà tutto.

Elisabetta II perderà uno dei suoi gioielli caraibici, ma le Barbados non sono il primo caso. Era già diventata Repubblica la Guyana nel 1970, seguita da Trinidad e Tobago nel 1976 e dalla Dominica nel 1978. Dell’addio alla corona britannica si discuteva pubblicamente, a Barbados, dal lontano 1998 e quindi quanto accadrà tra poche settimane non lascerà nessuno sorpreso, sua Maestà compresa.