Emergenza negli ospedali Uk, il Governo: “Ipotesi Piano B e obbligo vaccinale per i sanitari”

Si tratta solo di ipotesi: “La decisione finale non è ancora stata presa, ma è qualcosa che ho in mente”, dice il ministro della Salute.

Boris Johnson
Boris Johnson (Foto: Getty)

Il Governo britannico si Boris Johnson sta valutando l’introduzione del vaccino obbligatorio anti-Covid per tutto il personale del servizio sanitario nazionale”. A dirlo è il ministro della Salute inglese Sajid Javid alla Bbc, facendo immaginare un retrofront del Governo sulla decisione di escludere l’obbligo vaccinare almeno per gli operatori sanitari. Inoltre l’Uk sta considerando l’introduzione del cosiddetto Piano B contro il Covid, che prevede il ritorno all’obbligo delle mascherine al chiuso, lo smart working e la possibilità di introdurre i passaporti vaccinali per accedere alle discoteche e in generale ai luoghi affollati.

LEGGI ANCHE: Monte dei Paschi di Siena e Unicredit crollano in borsa dopo lo stop alla fusione

La variante Delta continua a diffondersi e l’Uk, a partire dal 19 luglio ha eliminato le restrizioni in tutto il Paese. I numeri di queste settimane non si avvicinano ancora a quelli di gennaio, ma l’attenzione è alta. Il Piano B resta, al momento, solo una possibilità remota per il Governo britannico, che ufficialmente sostiene che ancora non ci sia alcun bisogno di mettere in campo le restrizioni: “Malgrado i numeri – ha detto Javid – credo che i britannici possano ancora avere un Natale normale”. La decisione politica va però contro quella degli esperti sanitari: nei giorni scorsi infatti, il capo della Confederazione del Servizio sanitario nazionale, che rappresenta gli enti della sanità, ha chiesto la reintroduzione delle misure restrittive per evitare di “precipitare in una crisi”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Valentino Rossi, ultima gara Moto GP in Italia: l’abbraccio dei fan

L’Uk è stata tra i primi paesi insieme agli Stati Uniti a cominciare la campagna vaccinale, ma ora la situazione epidemiologica sembra di nuovo peggiorare a causa dell’aumento dei casi. Nei giorni scorsi Javid ha fatto sapere che la Gran Bretagna teme una pressione ospedaliera per questo inverno, dati i 50mila nuovo casi positivi al giorno. L’obiettivo del Governo britannico quindi, ora assicurarsi che tutti i sanitari fortifichino la loro immunizzazione, anche se “la decisione finale non è ancora stata presa”, ha continuato il ministro, “ma è qualcosa che ho in mente”.