Royal Family, Harry dà buca al fratello William: scoppia una nuova polemica!

Royal Family, Harry dà buca al fratello William: scoppia una nuova polemica in queste ore a Buckingham Palace.

Harry
Il principe Harry (Foto: Getty)

Un’assenza pesante quella del principe Harry dal Regno Unito. Questa volta non c’entrano vecchi impegni istituzionali o visite di cortesia a Buckingham Palace, ma un ricordo per lui molto toccante. Nella giornata di martedì, infatti, William e Kate hanno organizzato un evento per ringraziare tutti i donatori che hanno contribuito alla realizzazione della statua dedicata a Lady Diana nei giardini di Kensington Palace. Un ricevimento a porte chiuse in cui il duca e la duchessa di Cambridge hanno celebrato l’opera d’arte e hanno fatto un discorso molto sentito sulla dipendenza. L’evento, inserito nella campagna per il Forward Trust, non ha visto tra i partecipanti il principe Harry, che questa volta ha evitato il viaggio dalla California nel Regno Unito. A luglio, per l’inaugurazione della statua, anche lui era in prima linea, come il fratello ma senza la moglie Meghan, rimasta a Montecito.

LEGGI ANCHE >>> Royal Family, William e Kate hanno deciso: che sgarbo alla coppia Harry-Meghan!

LEGGI ANCHE >>> Royal Family, le insolite abitudini del Principe Carlo: nessuno lo sapeva!

Royal Family, Harry assente ad un evento importante: non partecipa ad un omaggio per la statua di Lady Diana

Harry e William
Harry e William all’inaugurazione della statua di Lady Diana (Foto: Getty)

La figura in bronzo, realizzata dall’artista Ian Rank-Broadley, raffigura la principessa Diana circondata da tre bambini, vestita con abiti anni ’90. Al momento del suo tragico decesso a Parigi nel 1997, William aveva 15 anni e Harry solamente 12.

Al fianco di Kate Middleton, per il Forward Trust c’erano anche i famosi presentatori televisivi britannici, Ant McPartlin e Declan Donnelly, tutti impegnati sul tema della dipendenza e dei problemi che reca alle famiglie coinvolte. Nonostante l’assenza di Harry, alcuni esperti reali hanno sottolineato come il secondogenito di Carlo abbia mantenuto dei rapporti privati con tutti i donatori della statua dedicata alla madre, facendogli sentire comunque la sua vicinanza.

A corte, però, non tutti ci sono rimasti bene. I ben informati parlano anche di un William particolarmente nervoso, che ha vissuto il tutto come una piccola mancanza di rispetto, anche nei suoi confronti. Ferite che difficilmente verranno rimarginate.