Contagi in aumento: cosa sta accadendo in Lettonia, Russia e Regno Unito

Lettonia e Russia adottano misure drastiche per contenere i contagi Covid-19. In Uk i contagi sono in aumento, rischio pressione ospedaliera in inverno.

(Getty Images)

Lettonia e Russia adottano misure drastiche per contenere i contagi Covid-19. La Lettonia torna in lockdown per quasi un mese a causa dell’aumento dei casi. A partire da giovedì fino al 15 novembre, la maggior parte dei negozi resteranno chiusi e gli assembramenti saranno vietati all’aperto e al chiuso. Ci sarà anche il coprifuoco dalle 20 alle 5 del mattino. Il motivo è la bassa percentuale di vaccinati, circa la metà della popolazione. Dato questo che fa della Lettonia il Paese con uno dei più bassi tassi di vaccinazione in Europa.

LEGGI ANCHE: Centrodestra, Gasparri (Forza Italia) a iNews24: “Chi si candida a guidare la coalizione non può pensare solo ai voti del suo partito”

Noi, il governo e la società intera non siamo riusciti a raggiungere una copertura vaccinale sufficiente. Per cui ovviamo chiedervi di sospendere le vostre vite per alcune settimane per evitare lo scenario peggiore possibile”, ha affermato Daniels Pavuts, ministro della Salute. Smart working in quasi tutti I settori, esclusi quelli delle costruzioni, dei trasporti e pochi altri, dad per gli studenti dalla terza elementare in poi: questo lo scenario che si prospetta e che riporta a un anno e mezzo fa, quando la pandemia è cominciata.

Russia putin usa
L’annuncio da parte del presidente Vladimir Putin (Getty Images)

La Russia invece, adotterà la misura dei mini lockdown, mirati alle zone con un maggior numeri di contagi. Il presidente Vladimir Putin ha approvato l’astensione dal lavoro dal 30 ottobre al 7 novembre, per cercare di fermare la diffusione dei contagi.
L’obiettivo principale è proteggere la vita e la salute dei nostri cittadini”, ha detto in televisione, invitando i cittadini a “mostrare responsabilità, per favore”. Anche qui l’aumento dei casi è causato dal basso numero di vaccinati, e Putin ha invitato i cittadini a sottoporsi alle vaccinazioni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Fondazione Open, chiuse le indagini: tra gli indagati Renzi, Boschi e Lotti

La situazione sembra aggravarsi anche in Gran Bretagna, dove il ministro della Sanità Sajid Javid ha parlato del rischio di 100mila contagi al giorno in inverno. Il governo britannico esclude un nuovo lockdown, ma si prospettano mesi duri con l’arrivo del fretto e “un’enorme pressione” sul servizio sanitario in Inghilterra.