Morto di Covid Colin Powell, ex segretario di Stato negli Usa

Colin Powell è morto in ospedale. La famiglia fa sapere che era completamente vaccinato.

Colin Powell, ex segretario di Stato negli Usa, è morto a ottantaquattro anni a causa delle conseguenze del Covid-19. A dare la notizia è stata la sua famiglia su Facebook: “Abbiamo perso uno straordinario marito, padre, nonno e un grande americano”. Ed hanno sottolineato che Powell, morto in ospedale, era vaccinato: “Era completamente vaccinato. Vogliamo ringraziare lo staff medico del Walter Reed National Medical Center per le loro cure”, hanno aggiunto. 

Powell è stato il primo afroamericano a ricoprire il ruolo di capo di stato maggiore delle forze armate statunitensi e quello di capo della diplomazia degli Stati Uniti d’America. “L’America perde un gran servitore dello Stato”, ha scritto George W. Bush, ex presidente Usa. 

LEGGI ANCHE: Tragedia Vermicino, morto a 77 anni Angelo Licheri. Tentò di salvare Alfredino Rampi

Chi era Colin Powell

Colin Powell è nato il 5 aprile del 1937 ad Harlem, New York, da una famiglia giamaicana. Era cresciuto nel South Bronx e dopo la laurea nel 1958 si è arruolato nell’esercito. È stato in Vietnam e una volta tornato negli Usa è rimasto nell’esercito, dove ha avuto i gradi di ufficiale.

Colin Powell - Foto di Facebook
Colin Powell – Foto di Facebook

Durante la presidenza Reagan è stato il primo consigliere nero per la sicurezza nazionale. Ma ha raggiunto l’apice della carriera durante la Guerra del Golfo, tanto da essere considerato uno dei possibili nomi per diventare il primo presidente nero degli Usa.