Serie A, salta un’altra panchina: il sostituto è già pronto

Serie A, salta un’altra panchina: il sostituto è già pronto. La terza sostituzione in corsa è maturata dopo l’ennesima sconfitta

serie a esonero
Serie A, salta un’altra panchina (Getty Images)

Quattro punti nelle prime otto partite di campionato e anche se la classifica nella parte bassa è ancora compatta, la società ha deciso di mettere un punto. Così la Salernitana è il terzo club di Serie A che esonera il suo allenatore dopo il Verona con Di Francesco e il Cagliari con Semplici.

Il destino di Fabrizio Castori era appeso ad un filo anche se il calendario, dopo la trasferta di La Spezia chiuso con una sconfitta in rimonta, era tutto sommato abbordabile. Per i campani infatti nelle prossime due giornate ci saranno l’Empoli e il Venezia, dirette concorrenti per la salvezza.

Ma il club ha deciso che era il momento di lanciare un messaggio precizso alla squadra e nonostante la grande stime nei confronti dell’allenatore che l’ha riportate in Serie A è arrivata la decisione. Manca soltanto il comunicato ufficiale, il passo è stato fatto e Castori è già anche stato infornato del suo destino.

Fabrizio Castori (Getty Images)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Juventus-Roma, altra tegola per Allegri: una stella non convocata

Serie A, salta un’altra panchina: due soluzioni calde per arrivare al sostituto

Chi siederà quindi sulla panchina della Salernitana fin dal prossimo impegno in campionato per la nona giornata di Serie A? Il nome in pole position è quello di Stefano Colantuono, un tecnico abituato a lavorare in ambienti caldi e a lottare per la salvezza, con ottimi risultati in passato.

Franck Ribery alla Salernitana (Getty Images)

L’allenatore romano avrebbe già un accordo di massima con il ds campano Fabiani, ma i giocatori preferirebbero una soluzione diversa. Il nome è un’idea di Franck Ribery che ha lavorato con lu per più di un anno a Firenze, cioè Beppe Iachini che dopo l’addio alla Fiorentina è libero. Altre soluzioni possibili ma più defilate sono Rolando Maran, Massimo Oddo oppure Davide Nicola.