Sanremo, ex amato concorrente molestato da un pedofilo a 10 anni: racconto choc!

Un ex concorrente di Sanremo ha subito molestie da un pedofilo quando aveva solamente 10 anni: il racconto inedito a Verissimo.

Sanremo
Il racconto inedito di un ex concorrente del Festival (Foto: Getty Images)

L’ultima intervista di un ex concorrente di Sanremo ha lasciato a bocca aperta i telespettatori. Infatti Gianluca Grignani si è confessato nel salotto di Verissimo. Nella trasmissione di Silvia Toffanin. La rockstar italiana si è raccontato a cuore aperto, parlando del suo rapporto con il successo e con le case discografiche a quello con i figli, dalla separazione dalla moglie Francesca Dall’Olio ed alla morte di una carissima amica per leucemia.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Kim Kardashian, circola un’incredibile teoria in queste ore: “E’ morta”

L’intervista è stata una vera e propria ‘Odissea‘, termine usato dallo stesso cantante al termine del dialogo con la Toffanin. Inoltre Grignani ha raccontato di alcuni abusi subiti da bambino a dieci anni. Il cantante, infatti, ha rivelato di essere sempre stato un bimbo molto pigro ma che aveva grande interesse nell’arte, che socializzava tanto e gli piaceva conoscere le persone. Andiamo quindi a vedere il racconto della rockstar italiana.

Sanremo, Gianluca Grignani racconta gli abusi subiti da piccolo: “Certa gente non va perdonata”

Sanremo
Gianluca Grignani durante l’intervista a Verissimo (via Screenshot)

Durante la sua intervista a Verissimo, Gianluca Grignani ha raccontato i suoi abusi subiti da piccolo. Grignani ha rivelato che il pedofilo si sedeva sopra di lui e chiedeva di avere un rapporto con lui. Di tutta risposta il cantante gli rispondeva: “Ma non ti piacciono le bambine?“. L’artista successivamente ha confessato: “Questa persona non poteva avere da me quello che voleva e allora mi picchiava“. Inoltre una volta che rivelò gli episodi di abusi ai propri genitori, questi ultimi hanno preferito non andare avanti legalmente.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Regina Elisabetta, l’ordine dei medici: preoccupa ancora la sua salute

La deciso sarebbe stata influenzata soprattutto dal padre. Infatti la madre spingeva per proseguire per vie legali, mentre il padre ha deciso di perdonare il ragazzo. In merito Grignani ha affermato: “Certa gente non va perdonata. Dopo l’82, il mio sorriso è diventato più amaro. Io mi sono sentito in colpa e questa sensazione è sbagliata“. Prima di concludere l’intervista, Gianluca ha raccontato la scomparsa dell’amica Stefania. Infatti la donna è morta giovanissima a causa di una leucemia. Grignani si è commosso più volte, non riuscendo a continuare la propria intervista con la Toffanin.